Biodiversità, Confagri: "Gli agricoltori primi custodi"

In occasione della giornata mondiale per la salvaguardia delle specie a rischio estinzione

Il primo baluardo per la difesa del "grande patrimonio di biodiversità italiano" è rappresentato "dal lavoro degli agricoltori, primi custodi di queste preziose risorse naturali". Lo afferma la Confagricoltura, in occasione della giornata mondiale della biodiversità, il cui tema quest'anno è l'agricoltura e il suo ruolo per la salvaguardia del paesaggio e dell'ambiente.

"La gestione del territorio sta cambiando in chiave sempre più sostenibile - dice Confagri - Oltre il 90% della superficie dell'Unione europea è costituito da aree rurali, agricole e forestali abitate dal 56% della popolazione". In Italia una quota rilevante dell'intera superficie agricola nazionale è concentrata soprattutto nelle regioni centro-meridionali e lungo le dorsali degli Appennini e delle Alpi, veri e propri "corridoi ecologici".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In queste ampie aree, praticamente 1/5 della superficie nazionale, lavorano tantissimi agricoltori che contribuiscono con il loro impegno quotidiano alla conservazione della biodiversità. "Preservare questo patrimonio significa gestirlo in modo lungimirante e non passivo - afferma il presidente di Confagricoltura Massimiliano Giansanti - da qui la necessità di politiche agricole che favoriscano pratiche sostenibili e compatibili con la tutela della biodiversità, ma che al contempo garantiscano stabilità di mercato e giusta remunerazione di tutte le fasi della filiera". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dopo il divieto del consumo la Cina vuole eliminare del tutto il commercio di animali selvatici

  • Chiudono i mattatoi: milioni di animali abbattuti per soffocamento, annegamento o con armi da fuoco

  • "Nuovi focolai di coronavirus", i macelli preoccupano la Germania

  • “Pagare gli agricoltori per proteggere l’ambiente”, la proposta dei giovani di Fridays for Future

  • Il Climate Change sta mettendo le api in pericolo, e la produzione di miele crolla fino all'80%

  • Oltre la metà degli squali e delle razze del Mediterraneo sono a rischio estinzione

Torna su
AgriFoodToday è in caricamento