"Ogni minuto spariscono 40 campi di calcio". Agricoltura intensiva sotto accusa

Le denuncia di dell'associazione di giornalismo ambientale Greenaccord: "Come se serie A e serie B si ritrovasser di colpo senza stadi"

''Ogni minuto la deforestazione priva il mondo di una superficie pari a 40 campi da calcio, quasi tutti quelli di Serie A e Serie B messi insieme. Un dramma globale dovuto soprattutto alla agricoltura intensiva e alle attività estrattive e minerarie''.E' la denuncia di Alfonso Cauteruccio, presidente dell'associazione di giornalismo ambientale Greenaccord.

'Il sistema economico odierno, che si basa su produzione, consumo e scarto - prosegue Cauteruccio - è un mostro vorace che si sostenta con sempre maggiori risorse che la natura non riesce a rigenerare in tempi veloci e in così grandi quantità. E quando gli interessi economici prevalgono su quelli naturali le conseguenze sono il degrado del territorio, la massiccia perdita di biodiversità, le falde acquifere inquinate e le popolazioni indigene che spesso devono abbandonare i loro territori''. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Olio, la Spagna accusa l'Italia: "Prezzi troppo alti". E chiede intervento Ue

  • Xylella, la peste degli ulivi raggiunge la Francia meridionale

  • "No a tagli ai fondi Ue per l'agricoltura", 14 Regioni lanciano manifesto sulla Pac

  • "La pesca 'cancellata' dalla Commissione Ue", la Lega contro von der Leyen

  • "La 'carne' vegetariana è troppo salata, si rischia l'ipertensione"

  • Pane e cereali, in Italia costano il 18% in più della media Ue

Torna su
AgriFoodToday è in caricamento