Agricoltura, Copa-Cogeca: con alluvioni e siccità meno raccolti per cereali e semi oleosi nell’Ue

Le organizzazioni di coltivari e cooperative agricole prevedono una riduzione del 6% nella produzione a causa dei fenomeni climatici estremi

I fenomeni climatici estremi mettono a rischio la resa agricola dell’Unione europea. In particolare, avvertono le organizzazioni degli agricoltori e delle cooperative agroalimentari europee Copa e Cogeca, alluvioni nel sud Europa e siccità nel nord “spingono al ribasso le previsioni per i raccolti di cereali e semi oleosi” nel territorio dell'Ue. Le due sigle prevedono nello specifico una riduzione del 6% nella produzione di cereali rispetto ai livello di un anno fa, il che significa che saranno immesse sul mercato 273,9 milioni di tonnellate del prodotto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Analoga flessione in termini percentuali (-6%) è prevista anche per i semi oleosi, che si fermeranno 31,5 mln di tonnellate, mentre si riducono di 100 mila ettari le superfici seminate a colture proteiche quali leguminose, piselli proteici, fave, favino). Alla luce della situazione, Copa e Cogeca chiedono alla Commissione europea l'anticipo dei pagamenti diretti per sostenere i produttori, e invitano gli Stati membri ad attuare gli strumenti per la gestione del rischio climatico, come il sostegno alla stipula di polizze assicurative o la costituzione di fondi comuni per gli agricoltori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La catena di fast food più diffusa al mondo? Non è McDonald's

  • "Nuovi focolai di coronavirus", i macelli preoccupano la Germania

  • Riparte la pesca al tonno rosso ma senza trasferimenti di quote tra Italia e Malta

  • Merendine per i bambini? Due genitori su tre le acquistano anche per mangiarle loro

  • Due casi di contagio di coronavirus da visoni, in Olanda test in tutti gli allevamenti

  • Il Covid-19 fa dimenticare l'altra grande pandemia mondiale: la peste suina

Torna su
AgriFoodToday è in caricamento