La Commissione Ue autorizza l'importazione di otto nuovi Ogm

Si tratta di sette nuove qualità per usi di alimenti e mangimi, un garofano ma anche due rinnovi

Sette nuovi Ogm potranno essere importati in Europa. L'autorizzazione è arrivata dalla Commissione Europea che ha dato il via libera a sette nuove qualità per usi di alimenti e mangimi (una varietà di cotone, cinque di mais, una di soia), un garofano come fiore ornamentale e ha anche autorizzato due rinnovi (colza e mais). Come già accaduto in passato, i Paesi membri Ue sono stati incapaci di raggiungere una maggioranza qualificata a favore o contro l'autorizzazione sia nel comitato permanente che in quello di appello, circostanza che autorizza la Commissione ad adottare la decisione in autonomia.

Le autorizzazioni sono valide per 10 anni e tutti i prodotti ottenuti da questi organismi geneticamente modificati saranno soggetti alle norme dell'Ue in materia di etichettatura e tracciabilità.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Non solo Xylella, ecco i 20 "killer delle piante" più pericolosi d'Europa

  • Guerra commerciale delle patatine fritte, l’Ue fa causa alla Colombia

  • Cimice asiatica, la Commissione Ue pronta a misure straordinarie per i produttori italiani

  • Pranzi a lavoro, attenzione per equilibrio nutrizionale è priorità per un europeo su due

  • Il 'semaforo alimentare' arriva anche in Germania: "Made in Italy a rischio"

  • Pasta alimento sempre più globale, in dieci anni raddoppiato il consumo mondiale

Torna su
AgriFoodToday è in caricamento