La Commissione Ue autorizza l'importazione di otto nuovi Ogm

Si tratta di sette nuove qualità per usi di alimenti e mangimi, un garofano ma anche due rinnovi

Sette nuovi Ogm potranno essere importati in Europa. L'autorizzazione è arrivata dalla Commissione Europea che ha dato il via libera a sette nuove qualità per usi di alimenti e mangimi (una varietà di cotone, cinque di mais, una di soia), un garofano come fiore ornamentale e ha anche autorizzato due rinnovi (colza e mais). Come già accaduto in passato, i Paesi membri Ue sono stati incapaci di raggiungere una maggioranza qualificata a favore o contro l'autorizzazione sia nel comitato permanente che in quello di appello, circostanza che autorizza la Commissione ad adottare la decisione in autonomia.

Le autorizzazioni sono valide per 10 anni e tutti i prodotti ottenuti da questi organismi geneticamente modificati saranno soggetti alle norme dell'Ue in materia di etichettatura e tracciabilità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "La mafia 'agricola' vale 24,5 miliardi"

  • Le diete scorrette hanno provocato 98mila morti in un anno. Più del fumo

  • "Ue vieti additivo E171 per caramelle e sughi, mette a rischio la salute"

  • Batteria contro semaforo, la controffensiva italiana al bollino rosso su Grana e crudi

  • Vino senza frontiere, i produttori Ue e Usa uniti contro i dazi

  • Nutri-score, proposta per renderlo obbligatorio nell’Ue. Il ‘padre’ del semaforo: “Noi contro l’Italia? Falso”

Torna su
AgriFoodToday è in caricamento