In Puglia arrivano 11mila ulivi resistenti alla xylella

Il presidente della Regione Emiliano: “Giornata importante, speranza per la nostra terra e la nostra agricoltura”

Circa 160 agricoltori pugliesi hanno ricevuto circa 11mila piante di ulivo della varietà 'Favolosa', la cultivar FS17 geneticamente resistente alla Xylella. “È una giornata importante e di speranza per la nostra agricoltura, ma soprattutto per la rinascita di un territorio, quello salentino, duramente colpito in questi anni dalla Xylella fastidiosa”, hanno dichiarato in una nota il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, e l'assessore regionale alle Risorse agroalimentari, Leonardo di Gioia. “Le piante consegnate quest'oggi rappresentano una speranza di rigenerazione della nostra terra e sono l'emblema di un lavoro che pubblico e privato, insieme al mondo scientifico, hanno svolto insieme. Un lavoro di studio, sperimentazione e controllo che ha coinvolto in maniera proattiva il sistema della ricerca, la Regione e, naturalmente, gli agricoltori”, hanno sottolineato i due.

“Questi esemplari, provenienti dal Consorzio Oliveti d'Italia della Terra di Bari, sono stati coltivati e rigidamente controllati dal Centro di ricerca, sperimentazione e formazione in agricoltura 'Basile Caramia' e dal nostro Osservatorio Fitosanitario regionale. Il nostro ringraziamento va agli agricoltori e a tutto coloro che, facendo sistema, difendono l'olivicoltura e restituiscono nuova vita al nostro territorio”, hanno concluso.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Ambiente&Clima

    "Basta olio di palma nel diesel", a Bruxelles la petizione con oltre 500mila firme

  • Ambiente&Clima

    Pesca elettrica, M5s a Ue: "No a proroghe, sia bandita entro agosto"

  • Filiera

    La crisi dell zucchero italiano, appello all'Ue: "Servono misure straordinarie"

  • Ambiente&Clima

    Pesticidi, Parlamento Ue: "Più trasparenza sulle autorizzazioni al commercio"

I più letti della settimana

  • Pesca elettrica, M5s a Ue: "No a proroghe, sia bandita entro agosto"

  • "Basta olio di palma nel diesel", a Bruxelles la petizione con oltre 500mila firme

  • La pizza "italiana" vale 15 miliardi

  • Brexit senza accordo? "Pesanti conseguenze per agroalimentare italiano"

  • Il biologico sotto accusa: "Inquina ed è antieconomico". FederBio: "Tesi vecchie e già smentite"

  • Animalisti contro gli allevamenti delle quaglie: vivono nello spazio di uno smartphone

Torna su
AgriFoodToday è in caricamento