Gli interventi anti-Xylella saranno estesi anche alla 'zona cuscinetto'

Quelle parti della Puglia erano state escluse dalla precedente versione della legge di bilancio ma sono state inserite nella nuova bozza

Anche nella cosiddetta 'zona cuscinetto' saranno messi in atto degli interventi per fronteggiare l'emergenza Xylella fastidiosa che sta decimando gli ulivi del Salento. Il cambio di strategia è contenuto nella lege di bilancio. In base infatti alla precedente tali aree erano escluse dagli interventi mentre invece in base all'ultima bozza della nuova legge di bilancio l'esclusione di quei territori viene cancellata.

Si tratta in particolare dell'operatività del Fondo istituito lo scorso anno e destinato al reimpianto degli ulivi danneggiati con piante tolleranti o resistenti al batterio della Xylella fastidiosa. A quelle stesse aree viene anche esteso il programma di rigenerazione dell'agricoltura anche attraverso il recupero di colture storiche di qualità. Tali aree infine vengono ricomprese anche nei sostegni ai contratti di distretto messi a punto per i territori danneggiati dal batterio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'allarme: nel latte tracce di antibiotici e altri farmaci

  • Latte di mandorle sotto accusa: “Agricoltura killer di api, 50 miliardi di esemplari morti in un anno”

  • Lo studio dà il via libera: l'urina può essere usata come fertilizzante

  • Cimice asiatica, scontro M5s-Lega: "Italia vieti quel pesticida", "Così affossate agricoltori"

  • Virus cinese, in Italia scoperta carne illegale da Pechino: "Colpa frontiere Ue colabrodo"

  • Piano dell'Europarlamento per combattere traffico illegale e maltrattamento degli animali domestici

Torna su
AgriFoodToday è in caricamento