Primi tagli Ue all'agricoltura dal 2021: per l'Italia meno 370 milioni

La Commissione europea ha adottato i regolamenti transitori per traghettare la Politica agricola comune oltre il 2020. Il ministro Bellanova: "Non sia il settore agricolo a pagare per la Brexit"

A meno che i Paesi Ue più ricchi non decideranno di aumentare il loro contributo al bilancio europeo, dal 2021 scatteranno i primi tagli alla Politica agricola comune. Che per l'agricoltura italiana significheranno 370 milioni di euro in meno per il primo anno. 

La Commissione europea, infatti, ha adottato i regolamenti transitori per traghettare la Pac oltre il 2020, in attesa che gli Stati membri trovino l'intesa sulla riforma delle regole. Se le norme continueranno a essere le stesse del precedente periodo, i fondi, anche per via della Brexit, saranno decisamente inferiori. Per l'Italia, l'Ue destinerà nel 2021 3,56 miliardi in pagamenti diretti e 1,27 per lo sviluppo rurale, rispettivamente 140 milioni (-3,9%) e 230 milioni in meno (-15,6%) rispetto al massimale 2020.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"I fondi per l'agricoltura europea non devono essere tagliati. È una premessa indispensabile, perché non deve essere il settore agricolo a pagare la Brexit. Già abbiamo avuto danni per 1 miliardo di euro dall'embargo russo e stiamo fronteggiando ora la questione dei dazi di Trump", ha detto la ministra delle Politiche agricole Teresa Bellanova. E sulla riforma della Pac, che, bene che vada, dovrebbe scattare nel 2022, Bellaniva aggiunge: "Ci vuole più coraggio, per avvicinare l'Europa alle legittime aspettative degli agricoltori. Sul tema della convergenza esterna daremo battaglia, cosi' come faremo a tutela della zootecnia e dell'agricoltura mediterranea. E serve più visione anche sulla questione innovazione", conclude.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Polvere di roccia sui campi agricoli per eliminare la CO2. L’idea degli scienziati per ripulire l’aria

  • Ricorso all'Ue contro la legge che vieta di chiamare 'burger' e 'salsicce' i prodotti vegan

  • Le Alpi si tingono di rosa, un'alga colora la neve ma la fa anche sciogliere prima

  • Focolai di Covid-19 negli allevamenti in Olanda: migliaia di visoni abbattuti

  • Anche in Austria i macelli diventano focolai di coronavirus

  • La Lega accusa il M5s: "Vuole una tassa Ue sulla 'nduja". La replica: "Tutto falso"

Torna su
AgriFoodToday è in caricamento