"Bere troppi succhi di frutta può aumentare il rischio cancro"

Lo ha stabilito uno studio realizzato in Francia. Sotto accusa gli zuccheri contenute nelle bevande: "Meglio limitare il consumo a meno di un bicchiere al giorno"

Bere troppi succhi di frutta può aumentare il rischio di contrarre il cancro. E' quanto è emerso da uno studio realizzato in Francia, che ha trovato un collegamento tra il consumo regolare di tutti i tipi di bevande zuccherate e la probabilità di sviluppare la malattia. Si tratta della prima ricerca scientifica che riscontra un'associazione specifica tra zucchero e cancro, spiega il Guardian. 

Lo studio, pubblicato su Bmj, ha coinvolto 101.257 adulti francesi sani, il 79% dei quali erano donne, che sono stati seguiti per un periodo di nove anni per verificare la loro assunzione abituale di un campione di circa 3.300 prodotti alimentari e bevande. Nel corso della ricerca, sono stati diagnosticati circa 2.200 casi di cancro, inclusi 693 tumori al seno. E i ricercatori hanno notato che un aumento di 100 ml nel consumo di bevande zuccherate era associato a un aumento del 18% del rischio di cancro globale e a un aumento del rischio di cancro al seno del 22%.

Che si tratti di succhi di frutta o di altre bevande, comprese quelle energetiche, a finire sotto accusa è lo zucchero. Finora, il collegamento tra questi prodotti, soprattutto quelli a basso contenuto di frutta, e il cancro era stato spiegato come una conseguenza dell'obesità. Lo zucchero, in altre parole, favoriva l'obesità e questa i tumori. Non vi erano ancora evidenze di un legame diretto, indipendente dai problemi di peso. Evidenze che invece questo studio dice di aver trovato. 

Ecco perché i ricercatori invitano a ridurre la quantità di bevande zuccherate che consumiamo. "L'idea non è quella di evitare gli alimenti, ma solo di bilanciarne l'assunzione", ha spiegato la dottoressa Mathilde Touvier, che ha guidato la ricerca. "La raccomandazione di diverse agenzie di salute pubblica è di consumare meno di un drink al giorno - ha aggiunto - Se si consuma di tanto in tanto una bevanda zuccherata non sarà un problema, ma se si beve almeno un bicchiere al giorno si può aumentare il rischio di diverse malattie, dal cancro alle malattie cardiometaboliche". 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Lega nomina il nuovo direttore dell'Agea. E il M5s si infuria

  • Peste suina, il virus avanza in Europa. Minaccia sempre più vicina per l’Italia

  • Troppo caldo, la raccolta delle mele parte in anticipo (e in ribasso)

  • Sbarchi di grano straniero, Confagricoltura contro Coldiretti: “Nessuna invasione dal Canada"

  • “Felafel campione di sostenibilità” arriva la classifica dei piatti tipici più ‘verdi’

  • "Dall'enogastronomia benefici per il territorio ancora poco sfruttati"

Torna su
AgriFoodToday è in caricamento