Il biologico 'invade' i supermercati italiani: triplicate le vendite in 10 anni

E' quanto risulta dalle elaborazioni Ismea su dati Nielsen. Nel 2018, il volume di affari del settore ha sfiorato i 2,5 miliardi di euro, raggiungendo una quota del 3% sul valore complessivo dell'agroalimentare

Lo si vede a occhio facendo un breve giro tra gli scomparti dei supermercati. E adesso a certificarlo sono le ultime statistiche: nel giro di 10 anni, in Italia la vendita di prodotti agroalimentari biologici attraverso i canali della grande distribuzione è triplicata. E' quanto emerge dalle elaborazioni Ismea su dati Nielsen.

Nel 2018, spiega Ismea, la spesa per i prodotti alimentari biologici ha sfiorato i 2,5 miliardi di euro, raggiungendo una quota del 3% sul valore complessivo dell'agroalimentare. Anche i primi 6 mesi del 2019 indicano una ulteriore crescita degli acquisti nel canale domestico del +1,5%, nonostante la condizioni meteo avverse abbiamo limitato l'offerta di molte produzioni. A trainare le vendite è la grande distribuzione (+5,5% in valore sulla prima metà del 2018), che negli ultimi 10 anni ha visto aumentare le vendite di prodotti agroalimentari bio del 217%. 

Il successo di mercato lo si coglie anche guardando ai dati sulla produzione. Sempre nell'arco del decennio 2009-2018, il numero di aziende di produzione e di trasformazione di prodotti biologici è raddoppiato e sono incrementati del 60% gli ettari dedicati. Con 80.000 aziende (+4% rispetto al 2017) tra produttori, preparatori e importatori, l'Italia è tra i leader in Europa per numero di operatori coinvolti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La produzione di alimenti e bevande bio si concentra maggiormente al Sud Italia: sono infatti le regioni del Mezzogiorno (Sicilia, Puglia e Calabria in testa) a vantare maggiori estensioni e aziende, seppure molti regioni del Nord stiano crescendo a doppia cifra. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Polvere di roccia sui campi agricoli per eliminare la CO2. L’idea degli scienziati per ripulire l’aria

  • Ricorso all'Ue contro la legge che vieta di chiamare 'burger' e 'salsicce' i prodotti vegan

  • Le Alpi si tingono di rosa, un'alga colora la neve ma la fa anche sciogliere prima

  • Focolai di Covid-19 negli allevamenti in Olanda: migliaia di visoni abbattuti

  • Anche in Austria i macelli diventano focolai di coronavirus

  • La Lega accusa il M5s: "Vuole una tassa Ue sulla 'nduja". La replica: "Tutto falso"

Torna su
AgriFoodToday è in caricamento