Il governo: oltre alle misure emergenziali serve strategia per il rilancio dell'olivicoltura

Il sottosegretario all'Agricoltura Pesce: “Bisogna guardare alla nuova Pac, al rafforzamento della qualità e delle produzioni, al posizionamento sui mercati”

EPA/ANDRE PAIN

Se da una parte "le emergenze vanno affrontate nella loro eccezionalità con misure e azioni mirate”, dall'altra “non dobbiamo perdere di vista il rilancio del settore in chiave prospettica, con una visione strategica e di sistema". Lo ha detto il sottosegretario Alessandra Pesce, intervenendo al tavolo della filiera olivicola, strumento di concertazione che vede la partecipazione di rappresentanti istituzionali ed economici coinvolti nella messa a punto delle linee strategiche di sviluppo del settore. "Per questo - ha precisato Pesce - bisogna guardare alla nuova Pac, al rafforzamento della qualità e delle produzioni, al posizionamento sui mercati, alla tutela del Made in Italy e alla corretta informazione del consumatore attraverso azioni di comunicazione e promozione".

La riunione ha permesso di evidenziare le azioni in campo portate avanti a livello nazionale, ossia la finalizzazione del piano olivicolo attualmente in essere, i progetti di filiera, l'Organizzazione del mercato comune (Ocm) e la lotta alla contraffazione. "Ritengo importante - ha concluso il Sottosegretario - il rilancio del settore come elemento strategico per lo sviluppo sostenibile dei territori, comprese le aree interne e svantaggiate, delle imprese e dell'occupazione".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Ambiente&Clima

    "Basta olio di palma nel diesel", a Bruxelles la petizione con oltre 500mila firme

  • Ambiente&Clima

    Pesca elettrica, M5s a Ue: "No a proroghe, sia bandita entro agosto"

  • Filiera

    La crisi dell zucchero italiano, appello all'Ue: "Servono misure straordinarie"

  • Ambiente&Clima

    Pesticidi, Parlamento Ue: "Più trasparenza sulle autorizzazioni al commercio"

I più letti della settimana

  • Pesca elettrica, M5s a Ue: "No a proroghe, sia bandita entro agosto"

  • "Basta olio di palma nel diesel", a Bruxelles la petizione con oltre 500mila firme

  • La pizza "italiana" vale 15 miliardi

  • Brexit senza accordo? "Pesanti conseguenze per agroalimentare italiano"

  • Il biologico sotto accusa: "Inquina ed è antieconomico". FederBio: "Tesi vecchie e già smentite"

  • Animalisti contro gli allevamenti delle quaglie: vivono nello spazio di uno smartphone

Torna su
AgriFoodToday è in caricamento