"Trasporto animali, da Ue stop a maltrattamenti"

Lo dicono gli eurodeputati M5s Zullo ed Evi commentando la risoluzione del Parlamento europeo in cui si chiedono misure per garantire l'animal welfare

L'ok del Parlamento europeo alla risoluzione in cui si chiedono condizioni migliori per il trasporto degli animali "rappresenta un vero e proprio successo". Lo dicono in un nota Marco Zullo e Eleonora Evi, europarlamentari del Movimento 5 stelle.

"Vince il buonsenso - continuano i due eurodeputati M5s - Passano i nostri emendamenti che chiedevano l'istituzione di una Commissione di inchiesta qui al Parlamento Ue nella prossima legislatura e controlli più stringenti riguardo all'attuazione del Regolamento sul trasporto di animali vivi. Le violazioni infatti continuano dappertutto in Europa rimanendo spesso impunite e le statistiche della Commissione europea in merito non rispecchiano la realtà", dichiarano

"Avevamo presentato anche un emendamento a nostro avviso cruciale, per limitare a 8 ore la durata massima del trasporto. Purtroppo non è passato. Siamo comunque soddisfatti che finalmente la plenaria si sia espressa sul tema e continueremo in questa direzione. I cittadini europei hanno a cuore il benessere animale e si aspettano un segnale forte dai loro rappresentanti", concludono Zullo e Evi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • “Sono vettori di Coronavirus”, la Cina mette al bando il consumo di animali selvatici

  • Con la Brexit il Regno Unito pronto ad aprire al pollo Usa lavato con gli acidi

  • La dieta mediterranea? Ormai piace più all'estero che in Italia

  • Pollo al cloro, l’Ue avverte il Regno Unito: “In Europa non entra”

  • Effetto coronavirus: boom di vendite di prodotti alimentari, ma nessun problema di rifornimenti

  • Coronavirus, “lavoratori rumeni in quarantena, a rischio il made in Italy”

Torna su
AgriFoodToday è in caricamento