Il pollo del McNuggets sarà 100% italiano

McDonald’s annuncia un accordo Amadori per la fornitura della carne delle famose crocchette

Foto Ansa EPA/ANDY RAIN

McDonald’s punta sul Made in Italy per guadagnare la fiducia dei consumatori. Il colosso americano dei fast food ha fatto sapere di aver concluso un accordo con il gruppo alimentare Amadori per la fornitura della carne di pollo contenuta nelle famose crocchette McNuggets. La collaborazione, che va avanti da oltre vent’anni, tra l’azienda romagnola e la multinazionale a stelle e strisce incrementerà la fornitura del 30%. “I Chicken McNuggets - ha dichiarato all'Ansa l'amministratore delegato di McDonald's Italia Mario Federico - sono un nostro prodotto simbolo ed è il più amato dai bambini. È fondamentale quindi poter offrire loro un prodotto sicuro e di qualità, composto da 100% petto di pollo. E oggi alla sicurezza e alla qualità possiamo aggiungere la provenienza al 100% italiana della materia prima, un investimento per noi importantissimo che continueremo a sostenere anche in futuro”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Intanto l’Ad italiano di McDonald’s ha anche annunciato l’apertura di 25 nuovi ristoranti nel Lazio, e quindi all’assunzione di circa 1.000 persone nell'arco dei prossimi 5 anni. “McDonald's continua così a giocare un ruolo attivo nel supporto e nella promozione del Made in Italy” precisa Mario Federico, “impiegando materie prime italiane provenienti da fornitori per l'80% nazionali pari a 82.000 tonnellate di materie prime alimentari acquistate ogni anno per un investimento nel comparto agroalimentare del Paese di 200 milioni di euro”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, niente caffè e meno pasta per gli italiani se si bloccano le importazioni

  • Braccianti stranieri, Lega contro il Pd. Ma l’ultimo decreto flussi l’ha firmato Salvini

  • L'appello dei braccianti immigrati: “Raccogliamo il vostro cibo ma abbiamo fame”

  • "Porte aperte a 80mila migranti", la Germania sblocca l'impasse Ue sugli stagionali

  • Covid-19 'colpisce' anche uova e colombe pasquali, crollo dei ricavi delle aziende dolciarie

  • Coronavirus, per i Paesi africani la carenza di cibo potrebbe essere peggio della pandemia

Torna su
AgriFoodToday è in caricamento