L'Olio di Puglia ottiene l'Igp

La Commissione lo ha inserito nel registro delle Indicazioni geografiche protette insieme a Pan Galego, Sneem Black Pudding, e il formaggio greco Krasotiri Ko

Regalo di Natale per l'Olio di Puglia. La Commissione di Bruxelles ha dato il via libera alla sua iscrizione nel registro delle Indicazioni geografiche protette (Igp) dall'Unione europea.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le altre Igp

Insieme a quella dell'Olio pugliese, sono state pubblicate nella Gazzetta ufficiale dell'Ue le iscrizioni di altri quattro Igp: il pane spagnolo Pan Galego, il budino irlandese Sneem Black Pudding, l'Olio di oliva greco Kritsa e il formaggio greco Krasotiri Ko. I prodotti saranno aggiunti alla lista di circa 1.460 prodotti Igp già protetti dall'Ue.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, niente caffè e meno pasta per gli italiani se si bloccano le importazioni

  • Braccianti stranieri, Lega contro il Pd. Ma l’ultimo decreto flussi l’ha firmato Salvini

  • "Porte aperte a 80mila migranti", la Germania sblocca l'impasse Ue sugli stagionali

  • Covid-19 'colpisce' anche uova e colombe pasquali, crollo dei ricavi delle aziende dolciarie

  • Corsie verdi per i migranti stagionali, l'Ue accoglie le richieste dell'Italia

  • Coronavirus, per i Paesi africani la carenza di cibo potrebbe essere peggio della pandemia

Torna su
AgriFoodToday è in caricamento