Tonno rosso, Ue esclude italia da quote piccola pesca. M5s: "Inaccettabile"

La Commissione propone di non considerare il nostro Paese tra quelli a cui assegnare le tonnellate riservate al comparto artigianale. Il governo dice no

"La decisione della Commissione Ue di escludere l'Italia dall'assegnazione delle quote di tonno rosso destinate alla piccola pesca artigianale è uno schiaffo al comparto inaccettabile. Bene ha fatto il governo italiano a opporsi a questa decisione in sede di Consiglio. Dal mio canto, continuero' la battaglia che porta avanti da tempo al Parlamento europeo per tutelare il nostro comparto, che ha il valore aggiunto di essere un deterrente per la pesca illegale da parte dei Paesi terzi". Lo dice l'eurodeputata del Movimento 5 stelle Rosa D'Amato in merito alla decisione della Commissione europea di escludere l'Italia dalla distribuzione delle 87 tonnellate di tonno rosso destinate alla pesca artigianale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Se vogliamo tutelare davvero il nostro mare e le sue risorse ittiche, dobbiamo sostenere la piccola pesca italiana, che è il vero baluardo di sostenibilità ambientale e sociale dei nostri territori - prosegue D'Amato - L'Ue va in direzione contraria, come ha fatto già lo scorso anno in occasione della suddivisione dei contingenti nazionali di pescespada, dove siamo stati penalizzati a favore di altri Stati membri mediterranei". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scoperto nei maiali in Cina nuovo virus “con potenziale pandemico per l’uomo”

  • I britannici temono l'arrivo di pollo al cloro e carne agli ormoni dagli Usa dopo la Brexit

  • “Mangiate meno formaggio”, la 'rivoluzione' francese per il bene del clima

  • La Malesia denuncia l'Ue al Wto: “Lo stop all’olio di palma danneggia la nostra economia”

  • Le condizioni di lavoro nei macelli li rendono possibili focolai di coronavirus

  • La pandemia ha causato un crack da 2 miliardi all'industria dell'olio Made in Italy

Torna su
AgriFoodToday è in caricamento