Dall'Ue ok al rinnovo dell'autorizzazione al verderame

I Paesi europei, tra cui l'Italia, a favore dell'uso del fungicida usato per l'agricooltura biologica e in particolare per le viti. A settembre, uno studio aveva denunciato la sua possibile tossicità

Ok dei Paesi europei al rinnovo dell'autorizzazione a livello Ue per l'uso in agricoltura dei composti del rame, come poltiglia bordolese e verderame. Il regolamento è stato approvato a larga maggioranza dagli Stati membri, Italia inclusa, e prevede l'autorizzazione per l'applicazione di massimo 28 chili l'ettaro in sette anni, vale a dire 4 chili l'ettaro per anno (invece degli attuali 6) con flessibilità da un anno all'altro.

Fungicidi essenziali per l'agricoltura biologica, scrive l'Ansa, in particolare la viticoltura in cui non possono essere utilizzate sostanze di sintesi in alternativa, i composti del rame dal 2015 sono "candidati alla sostituzione" nel quadro delle regole Ue sui chimici, per le caratteristiche di persistenza, bioaccumulo e tossicità. A settembre, pero', uno studio dell'Agenzia europea per la sicurezza alimentare aveva sollevato dubbi sui rischi per l'uomo: secondo alcuni studi, infatti, il verderame sarebbe tossico.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Sviluppo

    Il paradosso del cibo: triplicano i bambini obesi, ma crescono anche quelli denutriti

  • Ambiente&Clima

    Desertificazione, Corte dei conti accusa: "Grave rischio, ma l'Ue non ha una strategia"

  • Sviluppo

    Manovra, "con intesa Ue-Italia scongiurato stop a 5 miliardi per agricoltura"

  • Sviluppo

    Agricoltura, redditi in calo in tutta Europa

I più letti della settimana

  • Confagricoltura: la peste suina mette a rischio il comparto

  • Copagri: in agricoltura senza redditività non c'è dignità

  • Pesca, braccio di ferro Ue-Italia: "Rischio stop 8 milioni di indennizzi per il fermo 2018"

  • Petizione contro la crudeltà nei macelli, firmano in 120mila

  • L'Ue mette un limite alla quantità di grassi trans negli alimenti

  • "Concimi più rispettosi dell'ambiente". Da Stati Ue ok a nuove norme

Torna su
AgriFoodToday è in caricamento