"Il prossimo Parlamento Ue metta al centro i giovani agricoltori"

Ceja, Rural Youth Europe e Mijarc Europe, le tre principali organizzazioni europee giovanili del settore, presentano il loro manifesto in vista dle voto di maggio

Sensibilizzare la politica sull'importanza dell'Ue per le comunità rurali, evidenziando le sfide alle quali tali comunità chiedono delle risposte. I giovani agricoltori europei lanciano il loro manifesto in vista delle elezioni europee di maggio.

Il documento, intitolato "Empowering Young Farmers and Rural Youth" ed elaborato da Ceja, Rural Youth Europe e Mijarc Europe, le tre principali organizzazioni europee giovanili del settore, si concentra su sette aree chiave: istruzione, investimenti, tessuto sociale, salute, connettività, cambiamenti climatici e organizzazioni nelle comunità rurali. 

"Questo manifesto è una richiesta di azioni concrete per rispondere ai bisogni dei giovani agricoltori europei. I giovani sono fondamentali per mantenere vive le comunità rurali e allo stesso tempo forniscono una forza lavoro vitale per la campagna europea. Saranno loro a lavorare, a investire e a preservare l'ambiente e le tradizioni delle zone rurali negli anni a venire e per questo non vanno dimenticati", ha affermato il presidente del Ceja Jannes Maes.

"Le aree rurali sono e devono rimanere aree di vita attraenti", ha aggiunto Claire Perrot-Minot, membro del consiglio di Mijarc Europe.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I supermercati più cari? In Sicilia e Calabria. In Veneto la spesa più economica

  • Acciughe tossiche e integratori con salmonella: i gravi rischi alimentari corsi nel 2018

  • Merende bocciate: troppe calorie per 1 bambino italiano su 2

  • Vongole, tra Spagna e Italia è braccio di ferro. M5s e Lega: "No passi indietro da Ue"

  • La Fao: bisogna difendere la dieta mediterranea dai fast food

  • Gli snack bio e a Km0 conquistano i distributori automatici. Ma il re resta il caffè

Torna su
AgriFoodToday è in caricamento