Innovazione: l'Angi in giuria all’International Award 2019

L'evento promosso da Unido Ipdo Italy e dal Future Food Institute per promuovere idee innovative e tecnologiche per l’agribusiness

Ci sarà anche l'ANGI, l’Associazione Nazionale Giovani Innovatori, nella giuria della terza edizione dell'International Award, idee innovative e tecnologiche per l’agribusiness.

“Siamo orgogliosi di essere stati scelti nella giuria di questa importante iniziativa promossa da UNIDO ITPO Italy e il Future Food Institute – commenta cosi Gabriele Ferrieri, Presidente dell’ANGI – un premio internazionale volto all’individuazione delle migliori tecnologie ed idee innovative che possano condurre ad effetti migliorativi sul piano economico, sociale ed ambientale nelle filiere agribusiness dei Paesi in Via di Sviluppo. Siamo onorati di poter anche noi sostenere questa importante iniziativa e di poter collaborare offrendo il nostro supporto a UNIDO ITPO Italy e il Future Food Institute a favore della crescita e dello sviluppo dell’ecosistema innovazione. Un ringraziamento particolare a Diana Battaggia (Unido), a Sara Roversi (Future Food institute) e a Claudia Laricchia (componente del Comitato scientifico di Angi e responsabile del premio per conto del Future Food Institute).

L’Associazione Nazionale Giovani Innovatori - ANGI è la prima organizzazione nazionale no profit interamente dedicata al mondo dell’innovazione, in ognuna delle sue forme. Uno dei maggiori punti di riferimenti sul tema giovani e innovazione. E grazie al supporto della Commissione Cultura del Parlamento Europeo, dell’Intergruppo Parlamentare Innovazione e al sostegno di importanti esponenti della società civile e della classe dirigente, l’associazione ha gettato solide basi per il perseguimento della sua mission: promuovendo il tema della cultura, della formazione, delle nuove tecnologie e sviluppando sinergie in maniera trasversale tra privati, scuole, università, aziende, associazioni di categoria e istituzionali nazionali ed internazionali.

Il concorso, promosso da UNIDO ITPO Italy e dal Future Food Institute, offre un’occasione di valenza internazionale per far emergere e promuovere nuove soluzioni tecnologiche innovative e sostenibili volte a favorire l’instaurazione di presupposti per la sicurezza e l’igiene alimentare nei PVS, creando un link con il mondo del business che possa innescare meccanismi virtuosi di crescita economica e sottoporre il progetto ad eventuali partner del network UNIDO. La cerimonia di premiazione si svolgerà a Roma il giorno 15 Maggio 2019 nell’ambito di EXCO 2019, la prima fiera della Cooperazione allo Sviluppo in Italia.

Diana Battaggia direttore dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per lo Sviluppo Industriale (UNIDO) in Italia ha commentato dicendo: “Poiché l’agricoltura rappresenta la spina dorsale dell’attività economica e dell’occupazione nella quasi totalità dei paesi in via di sviluppo, è fondamentale generare impatto su questa complessa filiera per sradicare la povertà; per farlo abbiamo bisogno di un approccio il più inclusivo possibile, che coinvolga tutti gli operatori sensibili al tema innovazione e sviluppo”.

Sara Roversi, fondatrice del Future Food Institute ha commentato così: "Future Food Institute ha avviato un'importante partnership di lungo termine con UNIDO ITPO Italy, che consolida il nostro ruolo e impegno internazionale per il raggiungimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile dell'Agenda 2030. Una sfida complessa e necessaria, che richiede uno sforzo collettivo. In questo senso, siamo felici, attraverso la co-organizzazione dell'International Award di UNIDO ITPO Italy, di collaborare anche con ANGI che siede nella giuria del premio. ANGI, infatti, si sta posizionando come riferimento tecnico-istituzionale per rappresentare le istanze e le proposte dei giovani innovatori, stakeholder chiave per implementare modelli competitivi di sostenibilità e per cogliere le opportunità di business che derivano dalle progettualità nell'agribusiness dei Paesi in via di Sviluppo".

La partecipazione al contest è aperta a startup e imprese, ricercatori e università, centri ricerca e di trasferimento tecnologico, associazioni e Ong provenienti da tutto il mondo, che potranno presentare i loro progetti entro il prossimo 31 marzo attraverso la piattaforma dedicata, disponibile su https://www.unido.it/award2019/it/

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Le Storie

    L'Italia in piazza (e al supermercato) contro i pesticidi. Ma Agrofarma non ci sta: "Basta fake news"

  • Ambiente&Clima

    Xylella, l'Ue ammette: "C'è un'alternativa agli abbattimenti, ma non elimina il batterio"

  • Ambiente&Clima

    Il maltempo piomba sulle tavole: aumentano i prezzi delle verdure 

  • Filiera

    Pesca, M5s attacca Bruxelles: "Si oppone a norme a favore dei piccoli pescatori"

I più letti della settimana

  • Xylella, l'Ue ammette: "C'è un'alternativa agli abbattimenti, ma non elimina il batterio"

  • Dal grana al prosciutto, quel "bollino nero" della Fao che fa paura al made in Italy

  • Birra 'salata', maxi multa Ue al produttore di Beck's e Corona

  • Glifosato, la Bayer condannata a risarcire con 2 miliardi due malati di cancro

  • Emergenza olio d'oliva: in un anno scomparse 3 bottiglie su 5 made in Italy

  • L'Italia in piazza (e al supermercato) contro i pesticidi. Ma Agrofarma non ci sta: "Basta fake news"

Torna su
AgriFoodToday è in caricamento