Alla canapa o in stile "british", ma la birra di Maso Alto parla trentino

Due amici di Lavis, nel cuore della val d'Adige, hanno messo su un birrificio partendo dalla coltivazione di malto e luppolo. E senza aiuti: "Perché il nostro non è considerato un prodotto agricolo"

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

Alla canapa, in stile "british", biologica. E soprattutto trentina doc: è la birra dell'agribirrificio Maso Alto, messo su 4 anni da due giovani amici che hanno deciso di investire nella coltivazione di luppolo, malto e canapa per creare una linea di bevande "al sapore" della val d'Adige, dove sorge la struttura. 

Potrebbe Interessarti

  • Nel fiume "dimenticato" di Palermo crescono nespole e banane

  • Il contadino che condivide la terra con i suoi clienti. E che vuole riportare in vita il "Popone"

  • "Per non fuggire dalla Sicilia, abbiamo creato un'azienda agricola", la scommessa di 4 fratelli

  • Frutta, verdura e latte gratis nelle scuole: come l'Ue combatte l'obesità

Torna su
AgriFoodToday è in caricamento