“Vale la pena”, la birra artigianale che sa di libertà

A Roma, un pub e un birrificio danno un'altra opportunità ai detenuti. Ecco come

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

Responsabilizzare i detenuti per contrastare la recidiva. “Vale la pena” è prima un progetto di formazione e di reinserimento sociale, poi un birrificio di birra artigianale e infine un pub e un negozio di economia carceraria. Paolo Strano, socio e ideatore del progetto ci racconta il percorso di reinserimento sociale dei detenuti attraverso la passione per la birra artigianale.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Potrebbe Interessarti

  • Fake & Fact

    Carne rossa e rischio tumore: cosa c'è di vero?

  • Fake & Fact

    Bisogno di ferro? Ecco perché gli spinaci sono meglio della carne

  • Le Storie

    "Tra studi e robot, mando avanti la cascina di famiglia. Nel nome di mio padre"

Torna su
AgriFoodToday è in caricamento