"L'agricoltura non è solo per maschi", la lotta contro i pregiudizi di Giuditta e Agnese

Producono pane alla vecchia maniera, partendo dalla coltivazione del grano fino al forno. Ma l'aspetto più complicato del loro lavoro è lontano dai campi

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

Ad Acqualagna, nelle Marche, Giuditta e Agnese preparano il pane alla vecchia maniera ma il lavoro de “Il Gentil Verde” non comincia nel forno. Le ragazze seminano e raccolgono il grano nei campi che hanno ottenuto in affitto, lo macinano in un mulino ad acqua e lo trasformano nel pane che vendono due volte a settimana nei mercati. “Il Gentil Verde” lavora a filiera zero e produce anche confetture a base di rosa canina e fiori di sambuco. Agnese ha completato gli studi, Giuditta ha lasciato il suo precedente lavoro in ambito sanitario per seguire la sua passione. Tutto facile? Per niente, le ragazze hanno dovuto superare il pregiudizio di un mondo che vede nell’ agricoltura un settore prettamente maschile.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Potrebbe Interessarti

  • Le Storie

    Da orto di famiglia a laboratorio di biodiversità: ecco il Vecjo Mulin

  • Le Storie

    Quando una sfera può fermare le emissioni nocive

  • AgroTools

    Pac post-2020 a rischio? "Senza accordo andare avanti con norme attuali"

Torna su
AgriFoodToday è in caricamento