Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

A irrigare i campi ora ci pensa l'intelligenza artificiale. Riducendo lo spreco d'acqua (e i costi)

Una piccola e ultratecnologica stazione meteorologica, creata da una startup italiana, per combattere la carenza idrica. Con risparmi fino al 50%

 

Un’azienda agricola consuma mediamente 3000 metri cubi d’acqua per ettaro all’anno per l’irrigazione dei frutteti. Nella maggior parte dei casi la gestione dei profili idrici viene affidata alla mera esperienza e alle valutazioni empiriche dell’imprenditore agricolo: arrivando facilmente a squilibri, sovrabbondanza rispetto alle necessità idriche e quindi spreco di acqua e denaro.
In aiuto dei nuovi imprenditori agricoli e con l’obiettivo di migliorare i processi di irrigazione nasce Revotree: un sistema decisionale elettronico dotato di un’intelligenza artificiale progettata per la gestione ottimizzata e l'attuazione dell’irrigazione nei frutteti. Economico e facile da installare, si integra agli impianti già presenti e offre efficienza nei consumi idrici, maggiore produttività e automazione. Ecco come funziona
 

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgriFoodToday è in caricamento