I vini “eroici” che nascono alle pendici dell'Etna

Viaggio nella Cantine Nicosia, dove i vigneti sfidano territorio e clima. Nel nome del biologico e del vegano

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

I vigneti “eroici” dell’Etna sono tali, come dice il nome stesso, perché il clima, il territorio e la pendenza giocano un ruolo fondamentale nella crescita delle uve sul terreno lavico. I lunghi filari di Cantine Nicosia si snodano ai piedi del vulcano spento “Gorna” ed hanno più di elemento che li rende speciali. Per garantire una coltivazione totalmente naturale, con una linea che spazia dal biologico al vegano, non sono usati concimi di origine animale né fertilizzanti di alcun tipo. I parassiti si combattono con architetture vegetali che garantiscono una accurata biodiversità, e con delle trappole feromoniche fatte apposta per ingannare l’appetito sessuale degli insetti ed impedirne la riproduzione. Persino i paletti che sorreggono le piante devono rispondere ad uno standard ben preciso: sono tutti in castagno dell’Etna, bruciati all’estremità per farli durare nel tempo. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Potrebbe Interessarti

  • Le Storie

    "Mezzo ettaro e un finanziamento Ue, così sono diventato imprenditore di vini e liquori"

  • Le Storie

    Dalle erbe coltivate in alta quota nascono i cosmetici di montagna

  • Infografiche

    La Pac al servizio dei giovani

  • AgroTools

    "Pac promuova le aziende agricole di piccole e medie dimensioni"

Torna su
AgriFoodToday è in caricamento