"Nei miei vivai formo nuovi imprenditori agricoli"

Il progetto "sociale" di un'azienda foggiana rivolto ai soggetti svantaggiati: "Da lavoratori a soci di una nuova cooperativa"

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

Nella sua azienda di Rignano Garganico, in provincia di Foggia, Giovanni Terrenzio produce ed esporta in tutto il mondo prodotti biologici. E ci racconta il progetto, premiato da Confagricoltura, che prevede l’avvio della coltivazione di piante aromatiche officinali (rosmarino, timo, menta, lavanda) per la produzione di oli essenziali con l’inserimento lavorativo di persone con disagio sociale o disabilità. In una seconda fase, i lavoratori cosi' formati si trasformeranno in imprenditori con la costituzione di una nuova cooperativa, “Gli essenziali”, che vedrà tra i soci proprio le persone target del progetto.

Potrebbe Interessarti

  • Nel fiume "dimenticato" di Palermo crescono nespole e banane

  • Il contadino che condivide la terra con i suoi clienti. E che vuole riportare in vita il "Popone"

  • Il metodo Montessori tra i campi: "Insegniamo ai bimbi a cucinare con i prodotti della terra"

  • "Per non fuggire dalla Sicilia, abbiamo creato un'azienda agricola", la scommessa di 4 fratelli

Torna su
AgriFoodToday è in caricamento