Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attenti solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli agricoltori che combattono i cambiamenti climatici

Secondo un rapporto Ue, i terreni agricoli italiani potrebbero perdere fino a 120 miliardi di valore a causa di siccità e alluvioni. Ecco le storie di chi ha già guardato al futuro

 

I cambiamenti climatici rischiano di cancellare interi pezzi dell’agricoltura europea. Già oggi, gli agricoltori fanno i conti con raccolti più poveri e costi di produzione più elevati. Secondo un rapporto dell’Eea, l’agenzia Ue per l’ambiente, l’Italia potrebbe essere il Paese più colpito del Continente. Siccità, alluvioni, erosioni dei suoli: i terreni italiani potrebbero perdere fino a 120 miliardi di valore entro la fine del secolo.
I redditi agricoli potrebbero calare fino al 16% entro il 2050, l'aumento della domanda di acqua per l'irrigazione passerebbe dal 4 al 18%. Per questo, dice l’Eea, “l’adattamento ai cambiamenti climatici deve essere una priorità assoluta per il settore agricolo Ue”. Ecco le storie di chi ha già guardato al futuro.

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgriFoodToday è in caricamento