Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'Ue punta sul benessere animale. Anche con un marchio ad hoc

I ministri europei chiedono norme per promuovere migliori condizioni di vita e sanitarie negli allevamenti. E propongono un'etichetta per i consumatori

 

La promozione del benessere animale è diventato un punto centrale delle politiche Ue per il futuro dell’agricoltura. I ministri europei del settore hanno di recente chiesto alla Commissione di elaborare una strategia ad hoc. A loro giudizio, “un migliore benessere degli animali offre vantaggi al produttore: riduzione della mortalità, miglioramento della salute e migliori qualità, resa e prezzo del prodotto finale”. Secondo i ministri Ue dell’Agricoltura, occorre fare ulteriori passi avanti introducendo nuove misure legislative. Tra le proposte, standard minimi specifici per la protezione degli animali da allevamento, dai bovini ai pesci, e per il trasporto su lunghe distanze. I ministri Ue hanno anche proposto una etichetta europea per i prodotti di origine animale che ne attesti il rispetto di tali standard.

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgriFoodToday è in caricamento