Manovra: “Abbattute del 40% le accise birra per le imprese artigianali”

Il Movimento 5 Stelle: “Il provvedimento riguarda gli impianti per le realtà produttive al di sotto dei 10mila ettolitri l'anno”

"La piccola impresa artigianale attiva nel settore della produzione birraia esce vincente dall'approvazione dell'emendamento alla Legge di Bilancio, presentato dal MoVimento 5 Stelle alla Camera, che abbatte del 40% il costo delle accise per le realtà produttive al di sotto dei 10mila ettolitri l'anno". Lo dicono, in una nota congiunta, i portavoce a Montecitorio e al Parlamento europeo per il M5S, Luca Sut e Marco Zullo."L'emendamento - aggiungono - prevede inoltre il taglio di 1 centesimo sull'imposta per i birrifici con volumi di produzione maggiori"."Siamo soddisfatti - dice Sut - per l'ottimo risultato raggiunto grazie all'iniziativa della collega in Commissione Agricoltura, Chiara Gagnarli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La birra, in Italia, è la seconda bevanda alcolica più gradita, preceduta solo dal vino. I dati diffusi di recente dall'Istituto di Servizi per il Mercato Agricolo Alimentare descrivono un aumento rilevante dei consumi, +3% nel primo semestre del 2018 che va a sommarsi al +8% dello scorso anno". "Chiaro segnale - continua - di una tendenza culturale a cui doveva accompagnarsi un intervento normativo che alleggerisse il peso delle accise per un ambito produttivo in forte crescita e volano per l'occupazione, soprattutto giovanile. Da Nord a Sud, sono sempre più gli under 35 attivi nel settore e anche il nostro Friuli Venezia Giulia può vantare aziende locali che, alla nostra già forte tradizione vinicola, aggiungono un prodotto nuovo e sempre più selezionato".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scoperto nei maiali in Cina nuovo virus “con potenziale pandemico per l’uomo”

  • “Mangiate meno formaggio”, la 'rivoluzione' francese per il bene del clima

  • Così le banche dello sviluppo sostengono massicciamente gli allevamenti intensivi

  • La Malesia denuncia l'Ue al Wto: “Lo stop all’olio di palma danneggia la nostra economia”

  • Le condizioni di lavoro nei macelli li rendono possibili focolai di coronavirus

  • Via libera all'etichetta per tutelare i salumi Made in Italy

Torna su
AgriFoodToday è in caricamento