Fondi Ue, Agea: 13 Regioni hanno raggiunto obiettivo 2018 

Lo ha comunicato lo stesso ente dopo l'ultima tranche di pagamenti da parte dell'Abruzzo

Tutte le tredici Regioni (Abruzzo, Basilicata, Campania, Friuli-Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Marche, Molise, Puglia, Umbria, Sardegna, Sicilia e Valle d'Aosta) con organismo pagatore Agea hanno raggiunto l'obiettivo finanziario fissato per il 31 dicembre 2018 dai Programmi di Sviluppo Rurale regionali e previsto dai regolamenti comunitari. A comunicarlo è la stessa Agea.

Con il decreto di pagamento emesso il 14 dicembre a favore di 2023 beneficiari per un totale di 28.214.685,63 euro anche la Regione Abruzzo ha raggiunto l'obbiettivo. "E' il risultato di un grande gioco di squadra di Agea, Mipaaft, Regioni e Centri di Assistenza Agricola, - ha dichiarato il Direttore di Agea Gabriele Papa Pagliardini - voglio ringraziare tutti coloro che hanno contribuito, a cominciare dai Direttori di Area, i Dirigenti e tutto il personale di AgEA e di SIN/RTI. Non sono mancati i momenti difficili ma neanche la fiducia e la determinazione a superarli. Grazie soprattutto agli agricoltori italiani che hanno supportato il sistema con la loro pazienza".

Si tratta di un obiettivo importante per l'agricoltura italiana che vede avanzare in maniera decisa la realizzazione dei Programmi di Sviluppo Rurale 2014/2020. Ad oggi per le 13 Regioni con Organismo Pagatore Agea sono stati erogati complessivamente 2.630.115.230 euro a vantaggio di 317.722 beneficiari. "Ora occorre continuare la sfida per la semplificazione, l'accelerazione della spesa e la piena efficienza del sistema di erogazione degli aiuti comunitari".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Le Storie

    In Italia 2 bambini su 5 sono sovrappeso. La risposta Ue: frutta, verdura e latte nelle scuole

  • Ambiente&Clima

    "Con un software ridurremo del 7% i consumi d'acqua nei campi"

  • Filiera

    I prodotti tipici del made in Italy? Per il 92% sono custoditi dai piccoli Comuni"

  • Filiera

    Un italiano su due comprerebbe solo cibo bio

I più letti della settimana

  • "A Londra è corsa alle scorte di cibo italiano. Per paura della Brexit"

  • Le compagnie vogliono il bando del consumo di alcool del duty free sui voli

  • Agli animali 2,5 tonnellate di antibiotici ogni 10 minuti. Allarme per l'uomo

  • Stop al trucco dell'Ucraina per aumentare le esportazioni di pollo verso l'Ue

  • Insetti nel piatto? I maschi, giovani e di buona cultura i più propensi a mangiarli

  • Clima, Coldiretti: 14 miliardi di danni all'agricoltura nell'ultimo decennio

Torna su
AgriFoodToday è in caricamento