"Ceta un affare per l'Italia", Tajani e Gentiloni difendono l'accordo Ue-Canada

Il presidente del Parlamento europeo e l'ex premier contro le critiche mosse al trattato commerciale da M5s e Lega

Il presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani e l'ex premier Paolo Gentiloni si schierano a favore del Ceta, il trattato commerciale di libero scambio tra Ue e Canada, criticato duramente da Lega e M5s. 

"Dobbiamo essere consapevoli che in questo tipo di accordi tra i Paesi che hanno maggior vantaggio c'è proprio l'Italia. Dopo la Germania noi siamo i primi esportatori in Canada, quindi l'abbattimento dei dazi è un grande affare. Ho l'impressione che i contrari lo siano per partito preso, per una ragione ideologica", dice Gentiloni. "In Europa - ha avvertito Gentiloni - abbiamo sempre due anime, chi come noi spinge per l'integrazione, per gli investimenti, per il lavoro e per una politica espansiva e l'anima dell'Europa tedesco-olandese-scandinava che invece ha questa ossessione della severità nei bilanci - prosegue -. Il paradosso è che oggi l'anima espansiva avrebbe, dopo l'uscita del Regno Unito, il 55 per cento del Pil europeo quindi se l'Italia fosse a bordo noi potremmo avere un peso enorme, ma in questo momento temo che l'Italia si stia isolando".

Dello stesso avviso Tajani: "Sono straordinariamente aumentate le esportazioni italiane verso il Canada. Io faccio un appello affinché l'Italia ratifichi il Ceta, perché è un affare per le imprese italiane", dice il presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani. A chi gli fa osservare che nel centrodestra è rimasta solo Forza Italia a difendere il Trattato di libero scambio tra Canada e Europa, anche dalle dure critiche mosse da Salvini e Meloni, il presidente del Parlamento europeo, e vicepresidente FI, risponde: "Che sia un affare per l'Italia lo dicono i dati, non è questione di propaganda. Si puo' tranquillamente cambiare idea".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • altro che se non è propaganda...

Notizie di oggi

  • Ambiente&Clima

    "Biodiversità in calo, a rischio le forniture di cibo": l'allarme della Fao

  • Sviluppo

    Dall'Ue "assist" ai pastori sardi: alzato il tetto per gli aiuti di Stato in agricoltura

  • Innovazione

    Il cibo è di qualità? Il controllo si farà con un laser

  • Filiera

    "Salmonella nella carne congelata", Polonia di nuovo sotto accusa

I più letti della settimana

  • "Niente più insetti sulla Terra entro un secolo"

  • Cresce il business della “carne vegana". E gli Usa sfidano l'Ue

  • Al via il concorso AgriKids: per gli studenti premi da 3mila euro

  • "Biodiversità in calo, a rischio le forniture di cibo": l'allarme della Fao

  • Pesce spada, da Parlamento Ue ok a quote e apertura a piccoli pescatori

  • Pesca, ambientalisti contro Italia, Francia e Spagna: “Mediterraneo a rischio”

Torna su
AgriFoodToday è in caricamento