Natale a tavola, per ogni famiglia italiana spesa media di 90 euro. E si torna al "fai da te"

E' quanto emerge da un sondaggio Coldiretti/Ixè. Quanto al tempo medio per preparare i piatti, lo studio stima un circa 3,6 ore, con uno storico ritorno al "fai da te" che non si registrava da oltre cinquanta anni.

Si spendono in media 90 euro a famiglia per imbandire le tavole del Natale, che il 91% degli italiani ha scelto di consumare a casa propria o con parenti o amici. E' quanto emerge da una analisi Coldiretti/Ixè dalla quale si evidenzia un calo del 4% della spesa rispetto allo scorso anno. Come racconta inoltre l'associazione, tornano le grande tavolate con una media di 8 persone a condividere insieme i menu della festa, soprattutto parenti e amici. Ma c'è anche un 10% che li consuma in coppia o da solo.

Quanto al tempo medio per preparare i pasti di Natale, Coldiretti stima un circa 3,6 ore, con uno storico ritorno al 'fai da te' che non si registrava da oltre cinquanta anni. "Un ritorno al passato - spiega l'associazione - determinato però da motivazioni diverse con gli italiani, soprattutto giovani, che si gratificano ai fornelli, e la cucina e il buon cibo che si affermano tra le nuove generazioni come primarie attività di svago, relax e affermazione personale.

Lo show cooking per gli amici si afferma come appuntamento dei momenti di festa e spinge anche verso una scelta attenta degli ingredienti, con una tendenza elevata alla ricerca di materie prime fresche e genuine direttamente dai produttori per assecondare la crescente voglia di conoscenza sulle caratteristiche del prodotto e sui metodi per ottenerlo, da raccontare a tavola a parenti e amici". Nel dettaglio delle preferenze a tavola, infine, lo spumante si conferma come il prodotto immancabile per quasi nove italiani su dieci (87%) mentre il panettone con il 73% batte di misura nelle preferenze il pandoro fermo al 67%.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Ambiente&Clima

    "Basta olio di palma nel diesel", a Bruxelles la petizione con oltre 500mila firme

  • Ambiente&Clima

    Pesca elettrica, M5s a Ue: "No a proroghe, sia bandita entro agosto"

  • Filiera

    La crisi dell zucchero italiano, appello all'Ue: "Servono misure straordinarie"

  • Ambiente&Clima

    Pesticidi, Parlamento Ue: "Più trasparenza sulle autorizzazioni al commercio"

I più letti della settimana

  • Pesca elettrica, M5s a Ue: "No a proroghe, sia bandita entro agosto"

  • "Basta olio di palma nel diesel", a Bruxelles la petizione con oltre 500mila firme

  • La pizza "italiana" vale 15 miliardi

  • Brexit senza accordo? "Pesanti conseguenze per agroalimentare italiano"

  • Il biologico sotto accusa: "Inquina ed è antieconomico". FederBio: "Tesi vecchie e già smentite"

  • Animalisti contro gli allevamenti delle quaglie: vivono nello spazio di uno smartphone

Torna su
AgriFoodToday è in caricamento