L'Ue “tenta” Trump con la “diplomazia della soia”

In vista del prossimo round di negoziati sul commercio transatlantico, Bruxelles pubblica i dati sull'aumento delle importazioni in Europa del cereale americano. Una crescita che potrebbe aumentare se passerà la proposta di usarne i semi per la produzione di biocarburante

La soia come “strumento diplomatico” per convincere il presidente Usa Donald Trump a riporre l'ascia di guerra nelle relazioni commerciali con l'Europa. Sembra questo l'intento della Commissione Ue, che oggi, in vista del prossimo round di negoziati con Washington al quale parteciperà la titolare del Commercio Cecilia Malmstrom, ha presentato i dati sulle importazione di soia dagli Stati Uniti. Dati che fanno segnare un aumento del 112% negli ultimi mesi, anche per effetto del braccio di ferro sui dai tra Usa e Cina.

A oggi, sottolinea la Commissione, il 50% della soia importata nell'Ue proviene dagli Usa, contro il 36% del Brasile. “Questo risultato – dice Bruxelles – arriva grazie alla dichiarazione congiunta concordata tra i presidenti Juncker e Trump nel luglio 2018. Nella dichiarazione congiunta, le due parti hanno convenuto di aumentare il commercio in diverse aree e prodotti, in particolare in quella dei semi di soia”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le importazioni europee di soia negli Stati Uniti sono destinate ad aumentare ulteriormente, in seguito alla decisione della Commissione europea di avviare la procedura per autorizzare l'uso dei semi di soia per i biocarburanti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ricorso all'Ue contro la legge che vieta di chiamare 'burger' e 'salsicce' i prodotti vegan

  • Polvere di roccia sui campi agricoli per eliminare la CO2. L’idea degli scienziati per ripulire l’aria

  • Le Alpi si tingono di rosa, un'alga colora la neve ma la fa anche sciogliere prima

  • Focolai di Covid-19 negli allevamenti in Olanda: migliaia di visoni abbattuti

  • Anche in Austria i macelli diventano focolai di coronavirus

  • La Lega accusa il M5s: "Vuole una tassa Ue sulla 'nduja". La replica: "Tutto falso"

Torna su
AgriFoodToday è in caricamento