Piantare un albero per ogni abitante, l'idea francese per salvare le foreste del Paese

La proposta di una deputata del partito del presidente Macron potrebbe cambiare radicalmente l'ecosistema della nazione

Foto Ansa EPA/JOHN G. MABANGLO

In Francia, come in gran parte del mondo, a causa del surriscaldamento climatico e dello sfruttamento intensivo del nostro pianeta, il territorio in cui sono presenti foreste e boschi è in forte diminuzione. Per invertire questa tendenza si dovrebbe piantare un albero per ogni abitante della nazione, cioè 70 milioni, in un periodo di 30 anni.

È l'idea contenuta nel documento presentato dalla deputata Anne-Laure Cattelot, del partito La République En Marche! Del presidente Emmanuel Macron, al ministro dell'Agricoltura Julien Denormandie e che sta avendo forte risalto sui media locali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'idea, concretamente, è quella di creare un "fondo per l'avvenire della foresta" da 300 milioni di euro l'anno da utilizzare per 30 anni, in tutto quindi di 8.8 miliardi, alimentato con finanziamenti pubblici e privati e con l'obiettivo di "ricostruire massicciamente le foreste danneggiate”, ma anche “arricchire e adattare alla luce delle nostre conoscenze le zone di vegetarioni vulnerabili ai cambiamenti climatici e creare nuove foreste ”, indica il rapporto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lo strano caso della strage delle foche in Namibia, sulla costa spiaggiati 5mila feti morti

  • Carbonara regina anche dei delivery, è la pasta più ordinata nelle consegne a domicilio

  • Chiamateli hamburger anche se vegani: l'80% degli europei a favore del nome che non piace agli allevatori

  • Gli hamburger vegani o di finta carne potranno chiamarsi hamburger: Parlamento Ue boccia tutte le restrizioni

  • "Così il latte della multinazionale ha inquinato i fiumi per anni", l'accusa alla francese Lactalis

  • Gli influencer e quei fake pericolosi sugli integratori alimentari: esposto all'Antitrust di Altroconsumo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgriFoodToday è in caricamento