Sabato, 18 Settembre 2021
Ambiente&Clima

Nelle mense scolastiche francesi ci sarà sempre un piatto vegetariano, anche per aiutare il clima

Prima la scelta era possibile una volta a settimana, ora lo sarà ogni giorno. E pesce e carne potranno provenire solo da produttori che assicurano di rispettare gli standard della sostenibilità

I bambini delle scuole francesi potranno scegliere ogni giorno un pasto vegetariano nelle loro mense scolastiche. Lo stabilisce la nuova legge sul clima voluta dal governo di Parigi, secondo cui poi carne e pesce che verranno usati per preparare gli altri piatti dovranno provenire solo da produttori che hanno dimostrato la loro "performance" ambientale. Saranno i genitori a dover iscrivere i figli al programma, chiedendo per loro l'opzione vegetariana.

Come ha spiegato l'esecutivo l'obiettivo della legge non è solo quello di orientarsi verso un'alimentazione più sostenibile per il bene del Clima, ma anche di diversificare le fonti di proteine. Il provvedimento è stato però criticato dalla destra all'opposizione con alcuni politici che hanno denunciato l'idea come "ideologica", "settaria" e persino "totalitaria". Ma Parigi ha tagliato corto e ha bollato queste affermazioni definendole degne di "un dibattito preistorico". Come ricorda il Telegraph, in precedenza le scuole dovevano fornire un'opzione vegetariana solo una volta alla settimana mentre il passaggio alla quotidianità arriva dopo due anni di prove che si dice abbiano avuto successo.

E il passaggio al nuovo regime potrebbe fare bene al pianeta ma anche alle casse dello Stato. Infatti "nove volte su dieci" un pasto vegetariano è "meno costoso" secondo una ricerca del sito Web di salute Top Santé. Per contro però i menù vegetariani richiedono maggior tempo per essere preparati, ma con la pratica gli addetti alla cucina sono stati capaci di migliorare le loro performance. Al momento l'opzione vegetariana è scelta dal 20 per cento degli studenti, ma si stima che questa percentuale salirà. Sempre secondo il testo a partire dal 2024, il 60 per cento della carne e del pesce serviti a scuola non solo dovranno rispettare gli standard ambientali ma anche “rispettare i canali di distribuzione corti”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nelle mense scolastiche francesi ci sarà sempre un piatto vegetariano, anche per aiutare il clima

AgriFoodToday è in caricamento