Sabato, 19 Giugno 2021
Ambiente&Clima

Due mucche cadono in acqua, appello per la chiusura della fattoria galleggiante

Gli animalisti si preoccupano per il benessere delle mucche che vivono in questo allevamento di Rotterdam, ma per l'azienda che lo gestisce non ci sono pericoli reali

Foto da Twitter - @theoverheadwire

A Rotterdam, in Olanda, una fattoria galleggiante ha fatto discutere dopo che due mucche sono cadute in acqua e hanno rischiato di affogare. Gli animalisti hanno sollevato preoccupazioni sul benessere dei bovini, tanto che il Partito degli animali (Pvdd) ha presentato una mozione al consiglio comunale per ritirare il permesso di esercizio dell'allevamento. L'organizzazione, che ha definito il progetto "una follia", non ha ottenuto quanto richiesto, ma come riporta il Telegraph gli è stato assicurato che ci sarà un'ispezione ufficiale in caso di caduta di un altro animale.

La fattoria, che opera nel porto della città olandese, si è definita "la prima piattaforma galleggiante al mondo ad ospitare una mandria di mucche" e si sarebbe posta come obiettivo quello di essere più "sostenibile" attraverso un progetto di agricoltura urbana che potrebbe produrre più cibo nelle città del futuro. Peter van Wingerden, amministratore delegato dell'allevamento, ha detto che il benessere degli animali è in cima alle loro preoccupazioni. "Siamo una delle migliori stalle e una delle più amichevoli fattorie nei Paesi Bassi," ha detto Van Wingerden. Ma per Ruud van der Velden, consigliere capo della sezione locale del Pvdd, che da tempo si oppone all'esperimento, si tratta di un progetto "pericoloso perchè quando le mucche lasciano il pontile per dirigersi verso la passerella, rischiano di cadere in acqua". Van der Velden ha detto a Dw che si tratta già del secondo incidente, il primo è accaduto a dicembre. Per questo l'organizzazione ha avviato una campagna sui social media sollevando le sue preoccupazioni sul benessere degli animali. 

L'episodio, definito da Van der Velden "uno spettacolo triste", è stato pericoloso per il bovino perchè per tirarlo fuori dall'acqua ci è voluta più di un'ora e l'intervento dei vigili del fuoco. Van der Velden ha detto che ci sono state risposte positive alla campagna sui social media e che "molte persone pensano che sia davvero strano esista un programma del genere perchè l'acqua non è l'ambiente naturale delle mucche". Ma Van Wingerden ha affermato che i bovini "stanno benissimo". Ha sottolineato che questi animali cadono in acqua e devono essere salvate dagli agricoltori anche sui normali terreni agricoli. "L'incidente è accaduto perché un giovane volontario ha lasciato il recinto aperto, ma questi animali possono nuotare perfettamente" ha spiegato, aggiungendo che i pompieri sono stati chiamati solo perchè gli operatori in servizio in quel momento non sapevano che le mucche fossero in grado di muoversi in acqua. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

AgriFoodToday è in caricamento