“Abbattere 200mila cinghiali per fermare la peste suina”. Ma scoppia la rabbia degli animalisti

Succede in Polonia. Misura giudicata “controproducente e malvagia”, oltre che dannosa per l’ecosistema. 168mila esemplari sono già stati abbattuti nel 2018

Diminuire drasticamente la popolazione di cinghiali selvatici per fermare l’avanzata della peste suina africana in Polonia, che ha messo seriamente a repentaglio la produzione suinicola locale. È questo il piano che il Governo di Varsavia intende mettere in atto a partire dal fine settimana, ponendosi l’obiettivo di abbattere circa 200mila cinghiali. Non si sono fatte attendere le reazioni delle associazioni ambientaliste e animaliste che hanno bollato il piano come “inutile, controproducente e malvagio”.

Per fronteggiare la diffusione della peste suina, le autorità veterinarie del Paese avevano già dato il via libera all’abbattimento di oltre 168mila esemplari selvatici a partire da aprile dello scorso anno. L’Esecutivo ha però deciso di accelerare il contenimento della specie, autorizzando i cacciatori con licenza di andare alla ricerca di cinghiali a partire dal secondo fine settimana del nuovo anno.  

Il biologo e ambientalista Mikołaj Golachowski denuncia gli abbattimenti hanno l’unico effetto disperdere gli animali piuttosto che sradicarli interamente dalle campagne, rischiando di diffondere la malattia in zone non contaminate.

Gruppi ambientalisti, desiderosi di mostrare al governo che ci sono altri elettori che si oppongono fermamente ai piani, hanno organizzato una serie di dimostrazioni di piazza e proteste online contro l’abbattimento.

Una petizione online che chiede di abbandonare il piano ha ricevuto più di 300mila firme.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (11)

  • ..ps ...e mi giogo le cosiddette che non si faranno scappare l'occasione di vendere quella carne come maiale sano dalla polonia o qualche giro strano.... ne abbiamo gia i supermercati pieni....e la carne che in padella fa schiuma mmmhhhhh..... meglio cestinarla....

    • mmhhh dico

  • ...mmhhhh.... e piu facile cercare di creare un vaccino è diffonderlo o uccidere tutto....mmhhhh il maiale come lo scimpanze ha il dna piu vicino al nostro e le mutazioni dei virus da loro a noi e breve...anche se me ne direte ma una santa malattia per diminuire un po di teste di servirebbe eccome....peccato che non colpirebbe chi dovrebbe essere colpito....il destino e Bast...

  • Protestare per l'abbattimento dei cinghiali potenziali vettori di malattie infettive deleterie per l'uomo è imbecillità allo stato puro e mostra a quali livelli di insensatezza si possa arrivare. Purtroppo non è tanto "colpa" di costoro ma di chi gli presta ascolto

  • Se i miei amici indios e caboclos sapessero di queste diatribe vi direbbero: matti da legare. Quelle bestie sono dannosissime, pericolosissime, invasive e da eliminare il quanto possibile. Magari con l'aiuto del sindacato dei lupi (da voi non ci sono i giaguari - onças) E, naturalmente, evitando sprechi e facendone buone bistecche.

  • I cinghiali sono un vero problema, per l'eccessivo aumento della popolazione. Chi li difende ad ogni costo dovrebbe rifondere i danni alle vittime dei cinghiali, oggi a carico di tutti noi cittadini italiani ed europei. Chi sostiene una idea deve anche accettarne i costi e le spese.

  • capite un ca xxo (di vostro padre) ndr , la peste suina ? aahh aahh e allora la peste umana non la contiamo? l uomo fa più danni che i maiali, im be cilli, spero che mangiando una bistecca di maiale vi prenda il co lera ..bye bye

  • Avatar anonimo di CLAUDIO
    CLAUDIO

    hann scassat la min...

  • Pensassero un po' di più agli umani....

    • Per me e una balla quella della dispersione manco fossero dei passeri che scappano tutti in gruppo spaventati da una fucilata,allora perchè non avvelenarli così crepano tutti assieme appassionatamente? Ha ragione si deve pensare prima a noi! gli ambientalisti sono una specie più pericolosa dei cinghios denominata dal consorzio agricolo DIC cioè di origine Idiota Controllata, se portata all'estremo come lo sono le religioni estremiste hanno stessa filosofia del tubo!

    • che diavolo vuole dire.... niente. tipica sparata senza senso

Notizie di oggi

  • Le Storie

    In Italia 2 bambini su 5 sono sovrappeso. La risposta Ue: frutta, verdura e latte nelle scuole

  • Ambiente&Clima

    "Con un software ridurremo del 7% i consumi d'acqua nei campi"

  • Filiera

    I prodotti tipici del made in Italy? Per il 92% sono custoditi dai piccoli Comuni"

  • Filiera

    Un italiano su due comprerebbe solo cibo bio

I più letti della settimana

  • "A Londra è corsa alle scorte di cibo italiano. Per paura della Brexit"

  • Le compagnie vogliono il bando del consumo di alcool del duty free sui voli

  • Agli animali 2,5 tonnellate di antibiotici ogni 10 minuti. Allarme per l'uomo

  • Stop al trucco dell'Ucraina per aumentare le esportazioni di pollo verso l'Ue

  • Insetti nel piatto? I maschi, giovani e di buona cultura i più propensi a mangiarli

  • Clima, Coldiretti: 14 miliardi di danni all'agricoltura nell'ultimo decennio

Torna su
AgriFoodToday è in caricamento