Ora la Xylella colpisce anche le albicocche

Dopo ulivi e mandorli, il batterio è stato riscontrato anche negli albicocchi di Alicante, in Spagna

E' stato trovato in Spagna il primo albicocco europeo infetto da Xylella fastidiosa. Ne danno notizia le autorità della provincia di Alicante, costa Est del Paese, dove il batterio fino a oggi aveva colpito solo mandorli. Intanto, scrive l'Ansa, la Commissione europea ha pubblicato i risultati dell'audit condotto in Spagna sull'applicazione delle misure anti-xylella.

Mentre le misure Ue sono applicate per il focolaio delle Baleari, per quanto riguarda l'epidemia di Alicante, si registra un considerevole arretrato nel numero di campioni ancora da sottoporre a test, e notevoli ritardi nell'attuazione delle misure di eradicazione. Gli ulivi, inoltre, sebbene siano nella lista di piante ospiti della legislazione Ue, non vengono tagliati quando si trovano entro il raggio di 100 metri delle piante infette e le altre specie ospiti non vengono distrutte in modo appropriato. Lacune che fanno concludere agli ispettori Ue che "il rischio di un'ulteriore diffusione della malattia è elevato". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pasta al glifosato: ecco i marchi che la contengono (e quelli da non dare ai bimbi)

  • Il "giusto prezzo" delle clementine: la Coop al fianco dei produttori calabresi

  • Un po' agronomi, un po' braccianti: come robot e droni stanno cambiando il lavoro nei campi

  • La Francia minaccia il veto sull'accordo Brexit per i diritti di pesca, rischio No Deal

  • Macelli addio? Per la prima volta nei piatti arriva la carne creata in laboratorio

  • La cannabis non uccide: l'Onu la rimuove dalle sostanze pericolose. Putin e Orban contrari

Torna su
AgriFoodToday è in caricamento