Xylella, l'Ue ammonisce l'Italia: "Situazione pericolosa, è ora che il governo agisca"

Il commissario Andriukaitis al ministro Centinaio: "La propogazione stra avanzando, attuare piano europeo"

La situazione è "molto pericolosa" ed "è ora di agire". Non usa mezzi termini il commissario alla Salute Vytenis Andriukaitis nell'affrontare la questione della xylella in Puglia. Prima di incontrare a Bruxelles il ministro dell'Agricoltura Gian Marco Centinaio, il commissario Ue ha avvertito "la propagazione della xylella sta avanzando".

Per questo, spiega Andriukaitis, "bisogna mettere in pratica sul terreno la strategia europea sulla xylella. E' il momento d'implementarla pienamente perché è basata sulla scienza, sulle valutazioni dell'Efsa, sull'epidemiologia. La situazione mostra che è arrivato il momento per il governo italiano di agire il più presto possibile, perché la propagazione della xylella sta avanzando". 

Nel governo "devono capire anche che serve una buona cooperazione con le autorità regionali e locali, agendo insieme come una squadra - ha aggiunto Andriukaitis - non come nel passato, con le autorità locali che prendevano le loro decisioni, le regionali lo stesso e il governo nazionale che era sempre in ritardo. E' una situazione molto pericolosa e discuterò con Centinaio come agire insieme in maniera corretta. Il tempo sta passando, devono agire adesso". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bruxelles vuole comprare terreni agricoli nel resto del Belgio per sfamare i suoi cittadini

  • Per i vegani le probabilità di fratturarsi le ossa sono più alte del 40 per cento

  • I prodotti integrali riducono fino a un quarto il rischio di mortalità

  • “Un anno dopo l’incidente dove morirono migliaia di pecore la Romania continua a violare le regole Ue”

  • "Le offerte sottocosto in tempo di Covid stanno facendo chiudere le aziende agricole"

  • 'Guerra delle salsicce' tra Ue e Uk, le carni trattate rischiano l'esclusione dal commercio post-Brexit

Torna su
AgriFoodToday è in caricamento