Carbonara regina anche dei delivery, è la pasta più ordinata nelle consegne a domicilio

Secondo un'analisi di Just Eats è la più richiesta non solo a Roma, ma anche in buona parte d'Italia, da Milano a Genova, Napoli e Bari. A Bologna invece trionfano le tagliatelle al ragù

La carbonara è da sempre uno dei piatti più amati dagli italiani, sia la tradizionale romana rigorosamente solo con uova, guanciale e pecorino, che nelle versioni eterodosse con pancetta, cipolla o persino panna, per l'orrore dei puristi. E addirittura adesso c'è l'abitudine per chi no può o non vuole andare al ristorante né magari è capace di cucinarla a dovere, di ordinarla nelle consegne a domicilio.

Secondo un'analisi fatta da Just Eat sull'andamento degli ordini, nell'ultimo anno sono stati venduti ben 32mila chili di pasta, con la carbonara ampiamente in testa tra le preferenze degli italiani dal nord al sud dello Stivale. Dall'indagine sui consumi, pubblicata in vista del World Pasta Day che si celebra il 25 ottobre, emerge che Trieste, Bari e Roma si confermano essere le città con la maggiore crescita nei consumi di pasta a domicilio rispettivamente con +30%, +24% e +10%. Nella tipologia dei gusti a Roma spopolano, cosa che non stupisce, carbonara e amatriciana, mentre a Bologna vincono le tagliatelle al ragù, seguite dai tortellini panna e prosciutto, anche qui vittoria facile.

La carbonara è invece più trasversale. È al primo posto a Milano, seguita dagli gnocchi alla sorrentina, tipici della cucina campana e gratinati al forno, a Torino piace la carbonara seguita dalle lasagne, a Genova, dove addirittura la carbonara e l'amatriciana scalzano le lasagne e le tradizionali trenette al pesto, nonché a Napoli dove è la più ordinata insieme alle lasagne, così come a Pisa dove però trovano spazio anche gli gnocchi alla sorrentina. A Firenze, dopo un primato nel 2019 della carbonara, vincono invece questa volta i tortellini panna e prosciutto e lasagne. Il connubio carbonara e gnocchi alla sorrentina spopola anche a Trieste, Bari e Reggio Emilia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pasta al glifosato: ecco i marchi che la contengono (e quelli da non dare ai bimbi)

  • Il "giusto prezzo" delle clementine: la Coop al fianco dei produttori calabresi

  • Un po' agronomi, un po' braccianti: come robot e droni stanno cambiando il lavoro nei campi

  • La Francia minaccia il veto sull'accordo Brexit per i diritti di pesca, rischio No Deal

  • Macelli addio? Per la prima volta nei piatti arriva la carne creata in laboratorio

  • La cannabis non uccide: l'Onu la rimuove dalle sostanze pericolose. Putin e Orban contrari

Torna su
AgriFoodToday è in caricamento