menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"La peste suina si allarga in Europa", l'allarme dell'agenzia Ue

Sono 10 i Paesi membri interessati dalla presenza della malattia. Endemica in Sardegna da 40 anni, dal 2014 il virus è sbarcato negli Stati dell'Est e ha raggiunto Belgio e Slovacchia

La peste suina è sempre più diffusa nell'Unione europea. Secondo l'ultimo rapporto dell'Efsa, l'agenzia europea per la sicurezza alimentare, il virus è presente oggi in 10 Paesi Ue e continua la sua progressione verso il Sud-Ovest del Continente. 

L'Italia conosce bene la malattia: da 40 anni, la peste suina è endemica in Sardegna. Nel 2014, il virus si è diffuso al confine orientale dell'Ue, in particolare in Romania, dove si conta il numero più alto di casi. E da li' si sta spostando verso il resto dell'Unione, raggiungendo da un lato il Belgio e dall'altro la Slovacchia. 

La malattia, innocua per l'uomo, è letale per i suini e devastante per il settore dell'allevamento. L'Efsa indica negli allevamenti non commerciali la sfida più grande per l'eradicazione del virus sui suini domestici, e suggerisce per le aree ancora non infette di intensificare lo sforzo di caccia ai cinghiali, vettori della malattia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgriFoodToday è in caricamento