rotate-mobile
Sabato, 26 Novembre 2022
Attualità

“Mamma mia” degli Abba tra le hit del coro che canterà per i ministri dell'Agricoltura europei

L'iniziativa fa parte delle novità volute dalla prossima presidenza francese del Consiglio Ue. Insieme a brani transalpini, omaggi anche a Repubblica Ceca e Svezia.

Dall'Inno alla Gioia a Mamma Mia degli Abba. Sarà variegato lo spartito che la Francia proporrà al coro, che sta creando per i diplomatici del Comitato speciale per l'agricoltura. Il gruppo è impegnato ogni settimana a preparare il lavoro per le riunioni mensili dei ministri dell'agricoltura nazionali dell'Ue. Le prove del coro sono già iniziate e l'ensemble mira ad esibirsi dal vivo in una riunione fissata a Strasburgo a febbraio. L'idea dei transalpini intende celebrare in modo innovativo la presidenza del Consiglio d'Europa, che toccherà al loro nel corso del prossimo semestre. L'entourage di Macron è stato attento anche nei confronti di altri Stati, ragion per cui il repertorio include canzoni sia della tradizione francese che dei prossimi due Paesi che guideranno la presidenza di turno del Consiglio dell'Ue: la Repubblica Ceca e la Svezia. Per questa ragione sarà incluso, ad esempio, il brano "Going Home" del compositore ceco Antonín Dvo?ák. In omaggio al Paese scandinavo, risuonerà invece un grande successo contemporaneo come "Mamma Mia" degli Abba. Non mancherà l'"Inno d'Europa", ispirato all'opera di Ludwig van Beethoven. Secondo una soffiata, riportata dal quotidiano Politico, un diplomatico avrebbe scherzato sul fatto che non sia stata inclusa "Money, Money, Money", altro grande successo del gruppo Abba. L'interessato sostiene che l'inclusione del pezzo rischiava di scatenare ricordi traumatici dei complessi negoziati sulla riforma della Politica agricola comune, il piano di sussidi da 270 miliardi di euro approvato a Novembre dal Parlamento Ue dopo anni di controverse trattative.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Mamma mia” degli Abba tra le hit del coro che canterà per i ministri dell'Agricoltura europei

AgriFoodToday è in caricamento