rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Attualità

Un caso di mucca pazza in Regno Unito: la Cina vieta le importazioni di carne bovina

La replica di Londra: "I nostri prodotti sono sicuri". Pechino aveva rimosso solo nel 2018 i blocchi al commercio in vigore dagli anni '90

La Cina ha vietato le importazioni dal Regno Unito di carni bovine ottenute da animali di età inferiore ai 30 mesi dopo che è stato accertato un caso di mucca pazza nell’ex Paese Ue. L’encefalopatia spongiforme bovina, questo il nome ufficiale della malattia neurologica delle mucche meglio nota come mad cow (o mucca pazza), aveva portato a un primo divieto di importazione di carni dal Regno Unito alla Cina negli anni ’90, quando scoppiò l’epidemia.

Il nuovo divieto è entrato in vigore dal 29 settembre, secondo quanto si apprende da una dichiarazione dell'Amministrazione generale delle dogane. A settembre l'Agenzia britannica per la salute degli animali e delle piante ha dichiarato che un caso di mucca pazza era stato confermato in un'azienda agricola nel Somerset, la contea del sud-ovest dell’Inghilterra. 

Nel 2018 la Cina aveva ritirato il divieto sulle importazioni di carne bovina dal Regno Unito che durava da due decenni. Una decisione arrivata dopo anni di sopralluoghi e trattative tra Londra e Pechino. All’epoca della riapertura dei traffici, il governo del Regno Unito aveva affermato che la revoca del divieto avrebbe generato ai produttori britannici un volume d’affari da 250 milioni di sterline nei prossimi cinque anni.

“Abbiamo i più alti livelli di biosicurezza al mondo, supportati da solidi sistemi di controllo”, è stata la replica di Christine Middlemiss, numero uno del servizio veterinario, alla decisione di Pechino. “I nostri prodotti sono sicuri - ha aggiunto - e dovrebbero continuare a essere commercializzati”. Un evidente segnale del nervosismo britannico dopo la scelta della Cina che potrebbe aprire la strada a nuovi blocchi al commercio potenzialmente molto dannosi per il settore della zootecnia britannica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un caso di mucca pazza in Regno Unito: la Cina vieta le importazioni di carne bovina

AgriFoodToday è in caricamento