Le famiglie Ue spendono 600 miliardi per mangiare fuori casa. Quelle italiane più delle tedesche

In media, per pasti in ristoranti e mense gli europei sborsano in un anno il 3,8% del Pil. Le percentuali più alte in Irlanda e Spagna. Quella più bassa in Romania

Oltre 600 miliardi in un anno, il 3,8% del Pil dell'intera Unione europea. A tanto ammonta la spesa delle famiglie dell'Ue per mangiare fuori casa, tra ristoranti, caffè, mense e altri servizi di ristorazione. E' quanto emerge dai dati Eurostat relativi al 2018. 

In media, ogni famiglia europea dedica il 7% del proprio bilancio annuale ai pasti fuori casa. La quota maggiore è stata registrata in Irlanda (14,4%), davanti a Spagna (13,0%), Malta (12,6%) e Grecia (12,4%). La percentuale italiana è del 7,8%, poco sopra la media Ue. La quota più bassa è stata registrata in Romania (1,9%), seguita da Polonia (3,0%) e Lituania (3,4%). Al quart'ultimo posto i tedeschi, con il 4,3% del loro budget annuale. In rapporto al Pil, le famiglie della Germania hanno speso il 2,1%, esattamente la metà della quota italiana (4,2%).  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dall'analisi di mercato emerge inoltre che, tra il 2008 e il 2018, la quota della spesa totale delle famiglie è aumentata nella maggior parte degli Stati membri dell'Unione. L'aumento maggiore è stato a Malta (dall'8,2% della spesa totale delle famiglie nel 2008 al 12,6% nel 2018, con un aumento di 4,4 punti percentuali) seguito da Irlanda (+2,9) e Ungheria (+2,5). Il calo più importante in Romania (dal 2,9% nel 2008 all'1,9% nel 2018, in calo di 1,0 punti percentuali), Spagna (-0,8 punti percentuali), Slovacchia (-0,5 punti percentuali) e Regno Unito (-0,2 punti percentuali). In Lussemburgo la situazione di spesa è restata stabile. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Buone notizie per la frutta italiana: la vespa samurai sta uccidendo la cimice asiatica

  • Birra e patatine a rischio per il clima, il Belgio in allarme

  • Scoperto enzima che "pulisce" la carne. Riducendo gli sprechi alimentari

  • Vuoi aiutare la natura anche da morto? Ecco la bara di funghi per fertilizzare la terra

  • L'Italia e altri sei Paesi Ue fanno blocco contro il Nutriscore

  • Il governo polacco collassa sulla legge per vietare gli allevamenti di animali da pelliccia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgriFoodToday è in caricamento