Venerdì, 30 Luglio 2021
Attualità

Per la prima volta in Francia un ristorante vegano riceve una stella Michelin

Per il Paese, e non solo, è una vera rivoluzione. La chef Vallée: "Riconoscimento che porta definitivamente la gastronomia vegetariana nel cerchio chiuso della gastronomia francese e globale"

La chef Claire Vallée - Foto Facebook Ona

Il nostro modo di mangiare sta cambiando e con esso anche il concetto di alta cucina. In Francia per la prima volta un ristorante vegano ha ottenuto una stella Michelin, uno dei maggiori riconoscimenti della qualità del cibo. A essere premiato è stato l'Ona, sigla che sta per “Origine non animale”, che si trova nella città di Arès, vicino Bordeaux, ed è gestito dalla chef Claire Vallée.

Doppia stella

Quando ha ricevuto la telefonata dagli autori della guida che la informavano della decisione "mi sono sentito come se fossi stata investita da un treno", ha detto la donna all'Afb. Oltre alla stella classica Vallee ha vinto anche una stella verde, che la Michelin ha introdotto lo scorso anno per premiare le strutture con un forte record di pratiche etiche. Il suo ristorante era stato aperto nel 2016 grazie al crowdfunding dei sostenitori del progetto e a un prestito di una banca verde. Questo perché gli istituti finanziari tradizionali le avevano chiuso le porte. "Mi dissero che le prospettive per il veganismo e il cibo a base vegetale erano troppo incerte", ha spiegato la chef. Anche la location scelta per il suo ristorante nel bacino di Arcachon, sulla costa atlantica, non era stata considerata abbastanza promettente.

Riconoscimento rivoluzionario

E invece contro queste previsioni il successo della cuoca, una ex archeologa 41enne diventata vegana dopo un viaggio in Thailandia, è stato clamoroso. "È grazie al fatto che avete creduto in me, in questa folle scommessa al di là dei miei dubbi, delle mie ansie, delle mie paure, ma anche grazie al nostro lavoro comune in questi ultimi quattro anni che oggi abbiamo ottenuto la nostra prima stella nella guida Michelin", ha scritto in un post su Facebook, promettendo: "Continueremo su questa strada perché questa stella è mia, è vostra, è quella dell'impossibile, è quella che porta definitivamente la gastronomia vegetariana nel cerchio chiuso della gastronomia francese e globale".

?A VOTRE ETOILE !? C’est parce que vous avez cru en moi, en ce pari fou par-delà mes doutes, mes angoisses, mes peurs...

Pubblicato da ONA restaurant gastronomique Bio&Vegan su Lunedì 18 gennaio 2021

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per la prima volta in Francia un ristorante vegano riceve una stella Michelin

AgriFoodToday è in caricamento