Dall'Ue via libera agli 1,2 miliardi di aiuti per gli agricoltori italiani

Il regime, approvato all'interno delle misure di emergenza per il coronavirus, dovrebbe servire a sostenere almeno mille imprese in difficoltà a causa della pandemia

La Commissione europea ha approvato gli 1,2 miliardi di euro concessi dall'Italia per sostenere le aziende attive nel settore agricolo, forestale, della pesca, dell'acquacoltura e di altri settori correlati colpiti dall'epidemia di coronavirus. Il regime di aiuti è stato approvato nell'ambito del quadro temporaneo per gli aiuti di Stato.

Il sostegno avverrà attraverso sovvenzioni dirette, anticipi rimborsabili, vantaggi fiscali e di pagamento, riduzione o cancellazione del pagamento dei contributi previdenziali e previdenziali, cancellazione del debito e altri strumenti di pagamento. Il regime sarà accessibile alle aziende di tutte le dimensioni attive in agricoltura, silvicoltura, pesca, acquacoltura e altri settori correlati come l'agro-turismo, la produzione alimentare e la commercializzazione, la ristorazione e le fattorie didattiche. Secondo le previsioni la misura andrà a beneficio di oltre mille imprese.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lo scopo del regime è quello di soddisfare le esigenze di liquidità di queste società e di aiutarle a continuare le loro attività durante e dopo l'epidemia. Secondo Commissione il regime italiano è in linea con le condizioni stabilite nel quadro temporaneo. In particolare, l'aiuto non supererà i 100mila euro per impresa attiva nel settore agricolo primario, 120milq euro per impresa attiva nel settore della pesca e dell'acquacoltura e 800milq euro per impresa attiva in tutti gli altri settori ammissibili.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il tabacco fa bene alla salute, lo dicono gli scienziati (italiani)

  • Embrioni di bovini da carne impiantati nelle mucche da latte per ottimizzare la produzione

  • Chiamateli hamburger anche se vegani: l'80% degli europei a favore del nome che non piace agli allevatori

  • Carbonara regina anche dei delivery, è la pasta più ordinata nelle consegne a domicilio

  • "Meno carne non comporta per forza meno inquinamento", uno studio Ue contro i falsi miti sugli allevamenti

  • "Guerra delle capesante", pescherecci francesi attaccano i britannici a colpi di razzi segnalatori

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgriFoodToday è in caricamento