Gorgonzola e bufala come la pasta: per gli influencer americani sono il top del made in Italy

Un'indagine promossa dal ministero dello Sviluppo rivela le preferenze delle star del food sui social in Usa, Canada e Messico. I cui post influenzano un mercato da 500 milioni di consumatori

Quali sono i prodotti preferiti degli influencer americani, ossia delle star dei social che con i loro consigli influenzano le scelte di 500 milioni di consumatori in Usa, Canada e Messico? E' la domanda che ha posto Assocamerestero in un'indagine promossa dal ministero dello Sviluppo economico. E le risposte degli influencer del food hanno trovato una certa convergenza in tutti e tre i mega mercati di Oltreoceano, con qualche sorpresa. Perché alla regina del made in Italy, la pasta fresca, si aggiungono sul podio mozzarella di bufala e gorgonzola.

Nella mappatura dei prodotti italiani più apprezzati, al primo posto si è attestata la mozzarella di bufala, selezionata dal 47,5% del campione totale; è risultata l'alimento più scelto dai canadesi (57,3%) e dai messicani (48,4%), classificandosi invece al secondo posto negli Stati Uniti (42,5%). Tra i formaggi sono risultati molto apprezzati anche il gorgonzola (39,3% del campione totale), l'Asiago (33,8%) e il mascarpone (27,4%).

Al secondo posto tra i prodotti più scelti dagli influencer (38,5%) la pasta fresca, che si è posizionata al primo posto negli Stati Uniti (46,4%), al secondo posto in Messico (45,2%), mentre in Canada il prodotto si è classificato al 17° posto (22,7%), a fronte di una spiccata preferenza per le olive in salamoia (41,8%). Il 23,5% degli influencer intervistati, che appartiene alla fascia di età 18 - 34 anni (millennials), confermano le preferenze del campione generale che vedono pasta fresca (41,7%), mozzarella di bufala (41,7%) e gorgonzola (39,3%) ai primi tre posti nella classifica dei prodotti più apprezzati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Più in generale, le scelte operate dagli influencer sono spesso frutto di una loro conoscenza diretta del nostro Paese; dall'analisi risulta infatti che oltre l'87% del campione è stato in Italia almeno una volta e sia poi diventato un "italian food lover". Quasi il 70% degli influencer infatti prepara più di 3 volte a settimana ricette della tradizione italiana. Interessante, infine, la propensione degli influencer al food delivery e agli acquisti online del cibo made in Italy: dai dati dell'indagine emerge infatti come il 41% del campione abbia ordinato cibo italiano online e di come oltre un quarto (30,6%) l'abbia fatto almeno 10 volte.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dopo 400 anni dall'estinzione nel Regno Unito torneranno i castori

  • Bellanova: Giusto che il bonus ristorazione vada solo a chi acquista Made in Italy

  • Industria dello champagne in ginocchio: "Crisi peggio della Grande Depressione"

  • Controlli sul falso miele, in oltre l'8% dei casi trovati prodotti contraffatti

  • Estate da record per le tartarughe, boom di nidi di caretta caretta

  • Agrumi infetti da Sud America e Cina, 7 casi intercettati prima dell'ingresso in Italia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgriFoodToday è in caricamento