Souvenir delle vacanze? Per 4 italiani su 10 è il cibo

Lo rivela una indagine Coldiretti/Ixè. Tra le specialità più acquistate, vince il vino, davanti a formaggi, salumi e olio extravergine d'oliva

Il souvenir più amato per ricordarsi delle vacanze appena concluse? Il cibo. Il 42% degli italiani, infatti, sta rientrando in città con prodotti alimentari tipici a ricordo dei giorni di ferie. Lo rivela una indagine Coldiretti/Ixè. "Quest'anno appena il 19% degli italiani torna a mani vuote dalle ferie, ma le difficoltà economiche ed una maggiore attenzione all'alimentazione spingono - sottolinea la Coldiretti - verso spese utili, con i prodotti tipici che vincono su tutte le altre scelte. Al secondo posto tra i souvenir - continua la Coldiretti - si classificano prodotti artigianali e a seguire gadget, portachiavi, magliette".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tra le specialità più acquistate - continua la Coldiretti - vince il vino, davanti a formaggi, salumi e olio extravergine d'oliva, ma va forte anche il "ricordo virtuale" con quasi un vacanziere su due (49%) che scatta food selfie per immortalare i cibi che ha mangiato al ristorante o preparato in cucina. "La ricerca dei prodotti tipici è diventato un ingrediente irrinunciabile - sottolinea Coldiretti - delle vacanze in un Paese come l'Italia che è leader mondiale del turismo enogastronomico potendo contare sull'agricoltura più green d'Europa con 5155 Bandiere del gusto censite dalla Coldiretti, 297 specialità Dop/Igp riconosciute a livello comunitario e 415 vini Doc/Docg, la leadership nel biologico con oltre 60mila aziende agricole biologiche, la decisione di non coltivare organismi geneticamente modificati (Ogm), 23mila agriturismo che conservano da generazioni i segreti della cucina contadina, 10mila agricoltori in vendita diretta impegnati a custodire la biodiversità con i sigilli di Campagna Amica anche per salvare i prodotti a rischio di estinzione"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'hamburger vegano della Nestlè non potrà più essere "Incredible"

  • "Sfruttamento dei lavoratori e sostanze inquinanti nelle coltivazioni di ananas 'etici e sostenibili'"

  • Migranti, al via le regolarizzazioni: “Ma non basteranno, servono altri 150mila braccianti dall'Est Europa”

  • Start-up agricole, Usa e India ancora leader. Europa costretta a inseguire

  • Modifiche genetiche, “fateci usare le biotecnologie”. L’appello degli agricoltori britannici

  • Solo il 48% dei fiumi e il 20% dei laghi italiani è in uno stato ecologico buono

Torna su
AgriFoodToday è in caricamento