Confeuro: “Serve una strategia nazionale per sostenere gli agricoltori”

Il presidente Tiso: “Tra gli interventi urgenti vi è senza dubbio quello di ridurre i costi di produzione”

“È giunto il momento di dar vita ad una strategia nazionale che, tenendo conto della Pac e del quadro europeo nel quale si muove il comparto agroalimentare, si dia il compito di rilanciare l'agricoltura italiana partendo proprio dalle esigenze degli operatori del settore”. Lo chiede in una nota il presidente nazionale Confeuro, Andrea Mchele Tiso, secondo cui “tra gli interventi urgenti vi è senza dubbio quello di ridurre i costi di produzione a carico degli agricoltori (cresciuti del 5,4% nel 2018 - dati ISTAT), ma anche l'elaborazione di quelli utili a sostenere il loro reddito”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Come Confeuro, continua, “rimaniamo convinti della necessità di un piano di rilancio che abbia al centro proprio chi lavora quotidianamente la terra; ed è per questo che insistiamo nel chiedere l'adozione di misure ad hoc e il coinvolgimento dei principali attori del primario nelle scelte politiche.” L'agricoltura, conclude Tiso “è stato il comparto che più di tutti ha fatto grande l'Italia, ed è su di essa che bisogna puntare per riportare il Paese lì dov'era un tempo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "I vostri pescatori in cambio dei nostri scafisti", si complica il caso dei pescherecci sequestrati in Libia

  • La misteriosa malattia che sta uccidendo i kiwi italiani

  • È mandorle mania, da 5 anni in Europa l'ingrediente più usato nei nuovi prodotti alimentari

  • "Vietati in patria, ma venduti all'estero: Italia leader Ue per export di pesticidi tossici"

  • "Carne contaminata venduta sul mercato", l'allarme degli ispettori sanitari europei

  • Londra vieta i gruppi di più di sei persone, ma non se si va a caccia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgriFoodToday è in caricamento