menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Ansa - Ciro Fusco

Ansa - Ciro Fusco

Etichettatura, Confeuro: "Indicazione di origine su tutte le materie prime agricole contro la contraffazione"

La confederazione degli agricoltori sostiene la proposta del ministro Centinaio: "È la strada da intraprendere"

Combattere la contraffazione con maggiori informazioni sull’etichetta. È questa l’idea che mette d’accordo il ministro delle Politiche agricole e Confeuro. La proposta avanzata da Gian Marco Centinaio, durante l’ultima commissione congiunta Agricoltura tra Camera e Senato, ha incassato il sostegno della confederazione del settore, che ha rilanciato anche sui percorsi educativi per i cittadini. 

“L'esigenza di estendere l'etichettatura dell'origine della materie prime per tutti i prodotto agricoli”, come suggerito dal ministro “coglie a pieno l'esigenza di tutelare il made in Italy e rappresenta un passo importante verso la lotta alla contraffazione”, ha affermato Andrea Michele Tiso, presidente di Confeuro. "Come Confeuro - ha aggiunto Tiso - crediamo sia questa la strada da intraprendere e, anzi, che sia possibile potenziarla ulteriormente attraverso dei processi formativi ed educativi”.

La confederazione ha sostenuto la necessità di “smetterla di considerare i cittadini come semplici consumatori ed includerli in percorsi partecipativi ed inclusivi”.  “La nostra organizzazione - ha concluso Tiso - è convinta da sempre del grande potenziale del comparto agroalimentare e continuerà a sostenere chiunque agirà nell'interesse delle tante Pmi che ne costituiscono la spina dorsale e di quei tanti giovani che vorrebbero rappresentarne il futuro".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgriFoodToday è in caricamento