Igp, da Ue ok al Marrone di Serino

Le castagne coltivate tra Avellino e Salerno sono state inserite dalla Commissione europea nella lista delle indicazioni geografiche tipiche

Buone notizie per il ‘made in Italy’. La Commissione europea ha riconosciuto l’etichetta di qualità comunitaria al Marrone di Serino, che iscritto nel registro delle indicazioni geografiche protette (Igp) dell’Ue. Il prodotto tipico verrà tutelato nella sua doppia denominazione, vale a dire “Marrone di Serino” e “Castagna di Serino”, usate entrambe per la messa in commercio.

Il prodotto tricolore è un marrone campano coltivato nelle province di Avellino e Salerno. Si tratta di castagne molto richieste da pasticceri e produttori di confetture, ed è utilizzato in particolare, ma non solo, per la produzione di castagne candite. Viene utilizzato in tutte le sue forme in cucina, sia per marmellate, torte o dolci come il castagnaccio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’esecutivo comunitario ha riconosciuto l’Igp europea anche per l’Agkinara Irion, carciofo prodotto nella zona Nafplion, nel Peloponneso, in Grecia. Il prodotto è un ingrediente centrale di un buon numero di ricette locali e tradizionali, tutte squisitamente elleniche.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un 'carico di virus' dalla Cina bloccato in Italia: "Sventati gravi rischi per le piante"

  • "Trasformiamo il vino in 'amuchina'", l'idea italiana contro il Covid

  • "Coronavirus, basta file inutili e pericolose davanti ai supermercati”

  • Paghi la birra ora, la bevi quando riapre il locale: nasce il "pub solidale" contro il coronavirus

  • Coronavirus, Ue crea le 'corsie verdi' e agricoltori italiani esultano: "Salvi 4 miliardi"

  • Il coronavirus "libera" 1 milione di posti di lavoro nell'agricoltura europea

Torna su
AgriFoodToday è in caricamento