menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

“Carne di animali malati venduta nei supermarket”, scandalo in Olanda

Il governo apre un’inchiesta sull’autorità nazionale per la sicurezza alimentare. L’accusa è che avrebbe nascosto le attività illecite di diversi macelli

Nel 2013, il veterinario Thiadrik Blom stava ispezionando uno dei tantissimi macelli dislocati nelle campagne olandesi, quando si accorse che diversi maiali in attesa di macellazione presentavano ascessi o soffrivano di malattie come la polmonite. Filmo’ tutto e invio’ la documentazione alla Nvwa, l’autorità nazionale per la sicurezza alimentare istituita da appena un anno. La

Nvwa non fece nulla. In compenso, Blom venne trasferito. La vicenda non passo’ sotto silenzio: 70 veterinari di tutto il Paese difesero il collega e misero in guardia le autorità sul fatto che quell’abuso non era isolato. Il governo rispose potenziando i controlli con un investimento di 30 milioni. Che pero’ non sembrano avere dato i risultati sperati.

Già, perché dopo 5 anni, i casi di abusi non si sono arrestati. E adesso a finire nel mirino del governo è proprio l’autorità che dovrebbe prevenire questi abusi, la Nvwa: il ministro per l’Agricoltura, infatti, ha aperto una inchiesta dopo una serie di segnalazioni compromettenti per il sistema agroalimentare olandese.  “Abbiamo forti sospetti che la carne di animali malati provenienti da macelli di medie dimensioni nel nord dei Paesi Bassi finisca nella catena alimentare. Sto parlando di carne inadatta al consumo “, dice il deputato liberale Tjeerd de Groot. 

L'inchiesta olandese apre un nuovo capitolo nella saga europea degli scandali alimentari. Anche perché la carne macellata nei Paesi Bassi viene esportata in grandi quantità nel resto dell’Unione, Italia compresa. A gennaio era toccato alla Polonia finire al centro delle polemiche dopo che un giornalista sotto copertura aveva filmato delle mucche visibilmente malate all’interno di un macello. Dopo la denuncia, l’Ue ha inviato i suoi ispettori in Polonia, scovando una serie di irregolarità. E le indagini sono ancora in corso. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgriFoodToday è in caricamento