"Un bicchiere di vino al giorno? Aumenta rischio tumore"

Secondo uno studio della University of Southampton e della Bangor University, consumare una bottiglia a settimana equivale a fumare 10 sigarette

Un bicchiere di vino al giorno non toglie il medico di torno. Anzi, aumenta il rischio di ammalarsi di cancro. A dirlo è uno studio della University of Southampton e della Bangor University, che ha calcolato gli effetti sulla salute umana del consumo di una bottiglia di vino da 750 ml nell'arco di una settimana. Scoprendo che è un po' come fumare 10 sigarette nello stesso periodo di tempo.

I risultati, pubblicati sulla rivista BMC Public, mostrano che su un campione di mille persone, in media 12 potrebbero sviluppare il cancro consumando una bottiglia a settimana. A essere più colpite sarebbero le donne (14 in media, contro i 10 tra gli uomini). 

Nelle donne, l'assunzione di alcol è legata a un aumentato rischio di cancro al seno, mentre negli uomini è legato ai tumori del tratto gastrointestinale e del fegato. In pratica, lo studio afferma che bere moderatamente puo' aumentare comunque il rischio di ammalarsi di cancro.

Tuttavia, i risultati sono stati accolti con un po' di scetticismo, scrive l'Agi: "In effetti, lo studio presenta alcuni limiti, in primis la difficoltà a collegare direttamente i casi di cancro e le morti per alcol e per fumo". Per Minouk Schoemaker, scienziato presso l'Institute of Cancer Research di Londra, lo studio ha comunque offerto "spunti interessanti", anche se la realtà non è cosi' semplice.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I prodotti integrali riducono fino a un quarto il rischio di mortalità

  • "Salvate gli squali dallo sterminio per produrre i vaccini per il Covid-19 e l'influenza"

  • L'innovazione agricola al servizio di clima e ambiente: da Bruxelles arrivano i fondi Life

  • Il 'Messi' dei piccioni viaggiatori venduto per la cifra record di 1,6 milioni di euro

  • Corte Ue sancisce la "libera circolazione" del cannabidiolo

  • Altro che vegani: in Ue la produzione da allevamenti cresce più del resto dell'agricoltura

Torna su
AgriFoodToday è in caricamento